Dile e Federica Carta, dal 2 dicembre il nuovo singolo “Che mettevi sempre”

Dile e Federica Carta, dal 2 dicembre il nuovo singolo “Che mettevi sempre”

23 Novembre 2022

Esce venerdì 2 dicembre Che mettevi sempre” (OSA under exclusive license to Believe Artist Services), il nuovo singolo di dile, promettente talento del cantautorato pop in Italia, insieme a Federica Carta, tra le cantautrici e interpreti più apprezzate del panorama italiano.

Che mettevi sempre è un pezzo malinconico dalle sonorità pop che parla di una storia finita, in cui vengono ricordati tutti i momenti passati insieme e si fa riferimento, in particolare, a quella canzone che, appunto, veniva messa di continuo, quasi fosse la colonna sonora dell’amore vissuto. La voce calda e ruvida di dile si amalgama alla perfezione con quella cristallina e limpida di Federica Carta. Un connubio che esalta il significato del testo e rende il pezzo ancora più emozionante.

“Che mettevi sempre” è un tuffo nell’intima rete di ricordi di una storia, tenuti insieme dalle note di una canzone, quella da cantare a squarciagola fino a rimanere senza voce – racconta dile – Oggi, che di quell’amore non rimane più niente, si è rimasti senza voce, nonostante tutte le parole spese, le serate passate nei bar a far scivolare la tristezza giù per la gola, i giri in macchina a vuoto per le strade deserte di una città addormentata. Senza voce come quando la mente, senza controllo, continua a tornare su quella maledetta canzone “che mettevi sempre”.

C’è un momento e un modo per ogni cosa, e questo era il momento e il modo per tornare. Ho incontrato dile quest’estate e, grazie alla sua voglia di scrivere e di trovare le parole giuste per ogni sua canzone, mi ha fatto riscoprire l’importanza della nascita di un brano. “Che mettevi sempre” è quello che ho scelto per tornare tra la gente – aggiunge Federica – Ricordiamo le persone che hanno fatto parte della nostra vita attraverso la memoria e i sensi, in questo caso l’udito. “La canzone che mettevi sempre” è il motivo per il quale non riesco a dimenticarti, perché ancora non sono pronto a lasciarti andare. Rappresenta un po’ la vita di molte persone e io dal momento in cui ho sentito il pezzo nascere, mi ci sono rivista appieno.

Che mettevi sempre giunge a conclusione di un anno ricco di pubblicazioni per dile, che negli scorsi mesi ha pubblicato i brani MondocaneDuemilaventi Quando vedo te. Il cantautore dimostra così di essere instancabile e prolifico, capace con la sua musica di raccontare l’amore in tutte le sue forme.