SA RECENSIONI BREVI ottobre 2022

SA RECENSIONI BREVI ottobre 2022

6 Ottobre 2022

Ecco le recensioni e i commenti in pillole ai brani, album, film e serie TV uscite questo mese sulle varie piattaforme streaming Spotify, Amazon Prime Video, Disney+, Netflix e TV.

ALESSANDRO CATTELAN STASERA C’E’ CATTELAN – Voto: 7/8 TELEVISIONE

Dallo scorso 20 settembre, Alessandro Cattelan è tornato a condurre un importante late night tra interviste e grandi ospiti sulla seconda rete. Stasera c’è Cattelan è senza ombra di dubbio un programma fedele a quello che è il mondo della seconda serata stile americano, che riporta Alessandro al mondo EPCC che lo ha consacrato su Sky, nel quale ci propone protagonisti del mondo della musica, dell’intrattenimento, del cinema e della cultura pop. Strutturato su tre sere di fila, dapprima negli studi di Torino e ora approdato a Milano Stasera c’è Cattelan non ha avuto oggettivamente una vita facilissima in termini di traino e di competizione tra Le Iene, il GFVIP e i vari talk politici che partono in prima serata e finiscono tutti a notte inoltrata, vedremo con l’arrivo de Il Collegio ad anticiparlo, che ha potenzialmente un pubblico attinente, se avrà una buona risalita in termini di auditel. Un buon contenitore, con tutte le caratteristiche per fare bene, un conduttore capace di fare intrattenimento a trecentosessanta gradi, a mio giudizio qualche piccolo intoppo per quanto riguarda la gestione tecnica dello studio, tra sfondi decisamente poco azzeccati, colorazioni inadatte alla fascia oraria e il conduttore spesso fuori luce (letteralmente) durante il one to one.

ALEX MANO FERMA – Voto: 8+ MUSICA

Mano Ferma, il nuovo singolo di Alex scritto insieme a Fabrizio Fusaro Saverio Grandi, racconta l’importanza di avere accanto una persona che è una certezza anche “quando si è rovinato tutto ed è rimasto niente” e insieme alla quale tutto è possibile mano nella mano, anche accendere un fuoco quando piove. Un brano che rende giustizia alla grande e potente voce di Alex ma che non lascia indietro i contenuti, un buon primo capitolo per il nuovo progetto del cantautore.

ANZJ e CAMILLA MAGLI TU SAI TUTTO – Voto: 7- MUSICA

Tu sai tutto il nuovo singolo di Anzj in collaborazione con Camilla Magli, raccontano la storia di un rapporto romantico in cui all’improvviso uno dei due realizza come l’altra persona conosca ogni cosa di sé. Tra sonorità elettroniche e richiami pop, i due artisti mettono in musica le paure e le insicurezze che spesso nascono all’interno di una relazione in cui ci si è mostrati completamente all’altro, senza mai rinunciare ad essere sé stessi, talvolta con il timore che le proprie fragilità vengano utilizzate come un’arma per ferirci. Bella produzione, della dinamica nell’incastro delle due voci, un bel pezzo indubbiamente, mi è piaciuta.

BABY K EASY – Voto: 6/7 MUSICA

“Easy”, il nuovo singolo di BABY K, racconta la storia di un innamoramento inizialmente difficile, l’alba di un rapporto che sembra complicato e pieno di paranoie. Sentire quel “Yo Baby K” a inizio ottobre fa un certo effetto, lo ammetto, tuttavia questa “Easy” non è per nulla male, conserva quel sapore di fine estate, che ha quel qualcosa che attira sempre l’attenzione e scatena quella mezza nostalgia. Buon risultato direi.

COEZ FROM THE ROOFTOP 2 – Voto: 7+ MUSICA

From the rooftop nasce nel lontano 2016, con la pubblicazione del primo capitolo che ottenne ampio riscontro da parte di pubblico e critica grazie all’autenticità con cui l’artista è stato in grado di rendere omaggio alle sue origini artistiche fatte di decine di live nei club di tutta Italia, gavetta e registrazioni in acustico. A sei anni di distanza arriva il secondo attesissimo capitolo, From the rooftop 2, funge da celebrazione in acustico di quel mondo musicale che lo ha consacrato negli anni, da brani come l’iconica È sempre bello, cinque volte certificata disco di platino, e brani culto come Fuori Orario del fuoriclasse del rap italiano Gué e Nei treni la notte, qui in duetto con l’artista rivelazione della scena italiana contemporanea Frah Quintale. Inoltre, Margherita, tra le tracce più apprezzate dell’ultimo progetto discografico Volare, viene impreziosita dalla voce di Ariete, nuova stella del cantautorato italiano, simbolo della GEN Z. Con la consapevolezza della possibilità di ricevere un linciaggio, non mi definisco un grandissimo affezionato al repertorio di Coez, nemmeno nelle sue produzioni più celebri che possiamo trovare in questa nuova uscita, pur da sempre riconoscendone le grandi doti di scrittura e interpretazione. Detto questo trovo l’album molto scorrevole, questa versione più acustica ha alleggerito dalle sovrastrutture produttive un repertorio molto forte e caratterizzato da successi che vengono forse esaltati da questa nuova forma.

FEDEZ VIOLA (feat. Salmo) – Voto: 6/7 MUSICA

Viola, il nuovo singolo di Fedez in collaborazione con un suo storico nemico, è un brano dal ritmo travolgente, un ritornello da cantare subito dopo il primo ascolto e un giro di chitarra pieno di energia. Un duo mai visto prima, che trova il perfetto terreno di gioco su una base Pop Punk dove Fedez e Salmo bilanciano i loro versi su un beat incalzante e frenetico che ci fa sognare il live dal primo secondo.

GIUSE THE LIZIA ONE MORE TIME – Voto: 7 MUSICA

One more time è il titolo del nuovo singolo di Giuse The Lizia, un brano dal sapore intimo ma caratterizzata da un sound malinconico che poggia su un’intro piano e voce per poi esplodere in un assolo di chitarra nel ritornello. Nel brano Giuse ripercorre il suo viaggio verso casa e racconta i rapporti coltivati nella propria adolescenza, facendo allo stesso tempo trasparire la paura che si prova quando si lascia il proprio porto sicuro per trasferirsi lontano dalla propria famiglia. Il brano è una ballad intensa e convincente, apprezzo molto che talvolta si sia in grado di riscoprire le sonorità più classiche pur non perdendo di freschezza e l’attualizzazione imposta dal mainstream.

LORTEX RITORNERAI – Voto: 6/7 MUSICA

Ritornerai è il titolo del nuovo singolo di Lortex, reinterpretazione italiana della Hit internazionale di Tate McRae You Broke Me First, parla di un amore che con il passare del tempo è svanito lasciando però a chi lo ha vissuto sensazioni ed emozioni che al contrario del tempo e del sentimento non passeranno. Un brano ben riuscito e coinvolgente, buon adattamento della versione al mondo di Lortex.

SANGIOVANNI FLUO – Voto: 8- MUSICA

Fluo è il titolo del nuovo singolo di sangiovanni, in uscita venerdì 7 ottobre, prodotto Simon Says. Il brano anticipa le due feste nei palazzetti che celebreranno l’incredibile anno di successi di sangiovanni: 22 platini e 5 ori in Italia, il successo internazionale di Mariposas con Aitana che è doppio disco di platino in Spagna. I colori sono sempre stati un elemento identificativo della creatività di sangiovanni. Il fucsia, in primis, e molti altri colori come l’azzurro di cadere volare, il bianco e ora il blu di “Fluo”. I colori rappresentano gli stati di evoluzione dell’artista che cresce e matura, in un movimento che comunica cambiamento senza essere un altro. Sono il frutto degli incontri, dei contatti lungo il percorso di vita artistica e personale, che hanno lasciato un segno, si sono mischiati, hanno creato un nuovo colore. “Fluo” è il risultato di questa connessione luminosa.
Il brano ha il sapore di hit e ha tutte le premesse per raggiungere dei bei risultati, coerente con il passato ma mai stazionario, è questa forse la formula del successo di Sangiovanni, sapersi rinnovare mantenendo dei caposaldi ben fissati e nel quale i suoi numerosi fan possono sempre ritrovarsi.

SICK LUKE VUOTO DENTRO FEAT. MARA SATTEI & BRESH – Voto: 7 MUSICA

Vuoto Dentro, il nuovo singolo targato Sick Luke in uscita il 21 ottobre è un brano in cui l’artista ha giocato con i suoni, con le chitarre, i sintetizzatori e le batterie semi-trap, e che per certi versi prosegue il percorso intrapreso con l’album X2. Per questo nuovo brano si è avvalso delle voci di Mara Sattei e Bresh, due mondo lontani ma che collimano bene in questo pezzo, creando un ottimo impasto insieme. Il brano mette a fuoco, in modo diverso entrambe le voci e ne arricchisce le qualità. Ascolto senz’altro piacevole.

TANANAI ABISSALE – Voto: 7- MUSICA

Scritto, composto e prodotto interamente da Tananai, Abissale segna un nuovo capitolo del percorso artistico del cantautore che mostra il suo lato più intimo e malinconico.
Le parole raccontano tramonti, albe e metafore di un amore che si sta lentamente concludendo, evidenziando più le differenze che le passioni comuni, mentre la musica e la voce di Tananai, in un lento e dolce crescendo, avvolgono l’ascoltatore in un abbraccio da cui traspare tutta la nostalgia per la storia vissuta. Un brano ben riuscito e convincente anche se nettamente fuori dal mondo al quale ci ha abituato nell’ultimo anno, una svolta interessante.

UGO CREPA VIAGGIA CON ME – Voto: 6/7 MUSICA

Viaggia con me rappresenta lo sfogo di Ugo Crepa, un brano nato dalla necessità di mettere nero su bianco pensieri ed emozioni martellanti. Si tratta di una canzone scritta di getto, che Ugo Crepa ha steso quasi per liberarsi, utilizzando la scrittura come terapia per esorcizzare dei momenti troppo intensi per tenerli soltanto dentro di sé. Una vocalità piena che si presta perfettamente ad un brano che mescola un testo profondo e interessante a sonorità urban, combinazione decisamente azzeccata e riuscita.

VOODOO KID GUARDARE GIÙ – Voto: 7 MUSICA

Voodoo Kid ci racconta di una storia d’amore e di sentimenti con il nuovo singolo guardare giù, brano che insieme a buco nero e alice 02, farà parte del nuovo album in uscita entro la fine dell’anno. E’ un pezzo molto orecchiabile con una produzione che tende si al clubbing, ma che lascia spazio ad una vocalità interessante.

WadeLeVrai BAH OUI – Voto: 6½ MUSICA

Bah Oui è il titolo del nuovo singolo di WadeLeVrai, giovane rapper italo-senegalese del roster dell’agenzia MK3, brano con il quale l’artista grida il riscatto e la voglia di rivalsa e rappresenta il nuovo capitolo della vita del rapper. Il brano è un esperimento dal punto di vista ritmico e produttivo, un nuovo tassello della progressiva crescita artistica che WadeLeVrai ha intrapreso, non dimenticando mai le sue origini e le peculiarità che rendono unico il suo genere, le vibes afro legate alle sue radici, per assaporare la cultura africana e le sue mille sfaccettature, e la combo italiano-francese a creare un inedito mix di suoni. Un brano che scivola bene, piacevole da ascoltare e che lascia un certo grado di curiosità.