RECENSIONE Elodie – Tribale

RECENSIONE Elodie – Tribale

10 Giugno 2022

Tribale, è il titolo del nuovo singolo di Elodie, prodotta da ITACA e scritta da Elodie con Federica Abbate e Jacopo Ettorre.

Reduce dal successo travolgente della collaborazione con Rkomi in La Coda del Diavolo e Bagno a mezzanotte, brano con il quale Elodie è saldamente al vertice di tutte le classifiche da ormai più di una stagione, la cantautrice alla vigilia della sua partecipazione in qualità di madrina del Roma Pride 2022, alla Grande Parata di sabato 11 giugno, pubblica Tribale, un uptempo dance che è destinato a segnare le serate in discoteca della nostra estate. E’ inevitabile parlare del fenomeno Elodie, una delle artiste italiane che in questi anni maggiormente hanno contribuito alla mutazione del POP e del suo piazzamento in classifica, attualmente infatti è, insieme alla collega Madame e l’internazionale Dua Lipa, l’unica artista donna presente nella classifica TOP50 Spotify degli artisti più ascoltati. Elodie già nel lontano 2018 con Nero Bali era riuscita a tracciare una prima linea, tra un prima e un dopo, linea che si è sicuramente rimarcata maggiormente con i successi di Margarita, Guaranà, Andromeda, e l’incontro della sua voce con la penna di Elisa è stata indubbiamente un tassello importante per la sua carriera, che con Vertigine e Bagno a mezzanotte ha lasciato un segno veramente potente nell’industria discografica. Il visual è indubbiamente la sua carta vincente, è in grado di attingere all’attitude delle grandi POP star internazionali del presente e del passato e adattare addosso a se stessa quelle caratteristiche che la rendono un la nostra “Dua Lipa italiana“, questo grazie al raggiungimento della consapevolezza e della libertà di poter esprimersi tramite il corpo, tramite la seduzione, senza però cadere nel gioco della sessualizzazione ostentata.

Voto: 8+