La Rua, dal 27 maggio il nuovo singolo “Sotto un treno”

La Rua, dal 27 maggio il nuovo singolo “Sotto un treno”

23 Maggio 2022

Venerdì 27 maggio i La Rua tornano, in radio e in digitale, con il nuovo singolo Sotto un treno (distribuito da Believe), che sancisce l’inizio del progetto che vede la supervisione artistica di Elisa Toffoli. 

Il brano sigla il ritorno dei La Rua e anticipa due importantissimi appuntamenti live a Verona: il concerto al Green Village dell’Heroes Festival 2022, dove si esibiranno domenica 29 maggio, e la partecipazione come opening act al live di Elisa il giorno successivo, lunedì 30 maggio, all’Arena di Verona. Prodotto da Nacor Fischetti e Charlie Mariani, insieme a Elisa Toffoli, che ha supervisionato tutte le fasi della creazione del brano, Sotto un treno è una ballata di matrice rock che segna un coraggioso taglio netto con il passato dei La Rua e si discosta da quella che era la natura NuFolk della band. È sempre difficile gestire le emozioni negative che seguono la rottura di una relazione: la rabbia, la delusione, la frustrazione per non aver fatto di più. Tutto questo ci fa sentire come fossimo sotto un treno.

Il brano – commentano i La Rua – racconta uno spaccato della vita dell’artista e autore, Daniele Incicco, attraverso un sound essenziale e un linguaggio crudo e diretto.

Videoclip La Rua “Sotto un treno”

Fuori mercoledì 22 giugno il videoclip di Sotto un treno (distribuito da Believe), il nuovo singolo dei La Rua, già disponibile in in radio e in digitale, che vanta la supervisione artistica di Elisa Toffoli.  

Diretto da Giacomo Triglia, il video traduce alla perfezione in immagini il carico emotivo del brano, con il susseguirsi di frame di film cult che negli anni ci hanno fatto emozionare, lasciandoci immedesimare nel dolore che porta con sé la fine di una storia d’amore.

Avevamo bisogno di un’idea universale che accomunasse più persone. – commenta la band – Abbiamo quindi optato per questa visione di Triglia ovvero quella di prendere in prestito delle scene da film iconici dove la disperazione, la fine della relazione, le incomprensioni, le liti, fossero i sentimenti portanti.”