Mahmood, pubblicata con VEVO la video performance di “Ghettolimpo”

Mahmood, pubblicata con VEVO la video performance di “Ghettolimpo”

23 Giugno 2021

VEVO, il principale network mondiale di video musicali, ha pubblicato oggi la prima performance di Mahmood nella sua serie LIFT, Ghettolimpo.

Il programma LIFT di VEVO collega gli artisti emergenti e più rilevanti di oggi al pubblico di tutto il mondo attraverso contenuti video musicali. Lanciato nel 2011, il programma di sviluppo artistico di VEVO punta i riflettori sui nuovi talenti più freschi del mondo. Gli alumni di Vevo LIFT includono artisti del calibro di Billie Eilish, Olivia Rodrigo, Doja Cat, Halsey, Khalid, Jorja Smith, YUNGBLUD e altri.

Siamo entusiasti di poter avere l’opportunità di collaborare a questa serie con Mahmood – afferma Claudia De Wolff, Vice President of Content & Programming, Vevo – Facciamo sempre tesoro del lavoro svolto con artisti che sono altrettanto appassionati di raccontare una storia sullo schermo così come dal punto di vista sonoro, e la visione creativa di Mahmood per questo progetto non ha eguali. Siamo rimasti colpiti dalla sua abilità artistica dall’uscita di “Soldi” e siamo così felici di poter dare vita alle sue tracce in un modo che i suoi fan non hanno mai visto prima.

VEVO ha lavorato a stretto contatto con Mahmood per concettualizzare un progetto creativo che giocasse sulla dualità della sua eredità egiziana-italiana. Hanno deciso di registrare le esibizioni durante una due giorni di riprese in Sardegna, dove sua madre è cresciuta e di cui aveva bei ricordi. La performance di Ghettolimpo di Mahmood inizia con lui che guarda lontano, cantando di un cielo che “guarda solo chi merita”. Un improvviso cambio di microfono e il boom di una batteria lontana spaventano gli spettatori, che si aprono per rivelare un feroce Mahmood, che racconta una storia di Narciso e dei pericoli legati al successo improvviso.

Ho avuto l’opportunità di registrare due canzoni live del mio album Ghettolimpo per la prima volta nella mia terra di origine, la Sardegna – Racconta Mahmood – È stato un viaggio mistico in cui abbiamo ricreato delle situazioni quasi surreali. Nei video la scelta delle location e dei paesaggi accompagna perfettamente i sapori e le intenzioni che volevo dare alle canzoni e quindi a chi le ascolta: Per Talata ho reinterpretato il mito di Re Mida nel tempio Antas e ho scelto di cantare Ghettolimpo, la traccia portante del mio disco, su una piattaforma di skate in mezzo alle dune nella spiaggia di Piscinas.