Igor Levit, dal 10 settembre il nuovo album “DSCH”

Igor Levit, dal 10 settembre il nuovo album “DSCH”

31 Maggio 2021

DSCH è un tour de force discografico mai visto prima da Igor Levit. Che il sedicente “massimalista” si divertisse a spingersi oltre i propri limiti – intellettualmente e fisicamente – è risaputo, ma l’ultima fatica del talento tedesco mette in ombra tutti gli altri. Completati nel 1951, i 24 Preludi e Fughe di Dmitri Shostakovich – un riassunto di tutte le tonalità maggiori e minori – durano in totale circa due ore e mezza, mentre Passacagliadi Ronald Stevenson, è un insieme ininterrotto di variazioni della durata di quasi un’ora e mezza. L’artwork creato appositamente per questo album è dell’artista e grafico di fama internazionale Christoph Niemann, che illustra regolarmente per The New Yorker e The New York Times. La sua illustrazione per On DSCH offre una controparte giocosamente astratta a questa esperienza musicale. Le lettere DSCH scandiscono il monogramma musicale di Shostakovich usando i loro nomi tedeschi delle note: D–Es–C–H = D–Eâ™­–b–C–B. On DSCH sarà distribuito da Sony Classical il 10 settembre in un’edizione deluxe limitata di 3 CD e in formato digitale. Il ciclo di Shostakovich apparirà anche in vinile, seguito dalla Stevenson Passacaglia nel febbraio 2022. La prima traccia – il Preludio in do maggiore di apertura dall’op. 87 – è ora disponibile.