Verissimo, anticipazioni della puntata di sabato 22 maggio 2021

Verissimo, anticipazioni della puntata di sabato 22 maggio 2021

21 Maggio 2021

Sabato 22 maggio, alle ore 16.00, su Canale 5, nuovo appuntamento con Verissimo, condotto da Silvia Toffanin.

A Verissimo la trionfatrice dell’ultima edizione di Amici, la ballerina Giulia, il secondo classificato Sangiovanni e gli altri finalisti del talent: DeddyAka7even e il ballerino Alessandro. Intensa intervista a Emma che, dopo la lunga pausa forzata, sarà la prima artista a ripartire il 3 giugno con il suo tour. Inoltre, in attesa dell’uscita del suo prossimo album, sarà in studio per raccontarsi Mahmood. Direttamente da L’isola dei Famosi sarà ospite Vera Gemma, una delle protagoniste di questa edizione del reality di Canale 5. E ancora, per la prima volta in studio, il racconto e la forza di Gessica Notaro. Infine, tornano in studio i Me contro te, ossia Luì e Sofì, coppia di youtuber e nella vita, diventata in poco tempo un vero e proprio mito per i bambini e gli adolescenti italiani.

Verissimo 22 maggio Mahmood

Sono stato fortunato perché sono cresciuto in una famiglia aperta mentalmente che ha saputo capire molte situazioni che altre non sarebbero riuscite a comprendere.

Così Mahmood, a Verissimo, a proposito dell’omotransfobia e all’approvazione del DDL Zan – Questa legge deve essere approvata per difendere soprattutto le persone che non possono farlo da sole. Tutti devono sentirsi sicuri nella nostra società. – E prosegue – Esiste una violenza basata anche sull’ignoranza: aggredire due ragazzi che si baciano in metro o essere cacciati da casa perché si ama una persona dello stesso sesso è fortemente sbagliato. E alla domanda di Silvia Toffanin che gli chiede se sia innamorato, il cantante risponde: È un momento terribile. Sono in una via di mezzo tra lo stare bene e lo stare male.  Faccio fatica a capire veramente le emozioni che provo in questo periodo, sono confuso.

Verissimo 22 maggio Emma

Emma, ospite domani a Verissimo, parla della gioia di ripartire con un tour il prossimo 3 giugno. Sarà, infatti, la prima artista italiana a tornare su un palco: 

Sono ansiosa, ma contentissima perché nonostante tutto stiamo riuscendo a portare a casa qualcosa di concreto. Tutti gli operatori dello spettacolo che lavorano con me sono rimasti entusiasti quando ho annunciato che avrei ripreso a cantare. Era importante ripartire e farli lavorare nuovamente. La cantane salentina, da sempre in prima linea a favore dei diritti della comunità LGBT, confida a Silvia Toffanin il suo pensiero sul DDL Zan: Mi batto per questi diritti da tantissimi anni, rischiando a volte di sembrare impopolare. Questa legge dovrebbe essere all’ordine del giorno, mi dispiace che passi come una cosa straordinaria come se fossimo nel Medioevo. Speriamo di risvegliarci in un Paese pronto ad accogliere tutto questo con grandissima normalità.

Emma, infine, rende omaggio a Franco Battiato, che ha avuto l’onore di conoscere personalmente e che ricorda con commozione: La perdita di Battiato è stata un duro colpo per la musica e per l’arte. Ho conosciuto l’uomo oltre che l’artista. Non dimenticherò mai la vacanza che ho fatto a casa sua in Sicilia. Mi ha dimostrato tanta stima e lo porterò sempre nel cuore. Bastava guardarlo negli occhi per comprenderlo. Per me è sempre stata una persona quasi soprannaturale, aveva un’energia troppo forte per poterla racchiudere in poche parole – E conclude: Dobbiamo solo essere grati a lui e alla musica che ci ha lasciato.