Tropico, dal 14 maggio il nuovo singolo “Carlito’s Way”

Tropico, dal 14 maggio il nuovo singolo “Carlito’s Way”

17 Maggio 2021

Carlito’s Way (Island Records), il nuovo singolo di Tropico, progetto discografico dell’autore, compositore e interprete Davide Petrella, in uscita il prossimo venerdì 14 maggio su tutte le piattaforme digitali e in tutte le radio. 

Dopo aver pubblicato per Island Record i singoli Non Esiste Amore a Napoli, Doppler, Contro e Egotrip, Tropico torna sulle scene e aggiunge un altro tassello ad un progetto immaginifico con Carlito’s Way: un brano raffinato, interamente scritto e interpretato dal cantautore.

Ma conosco i tuoi occhi come i miei
mi fotto i ricordi perchè vorrei
scappare da tutto
riprendere tutto
anche se finisse come in Carlito’s Way

Sonorità delicate e dalle atmosfere rarefatte, a tratti nostalgiche, raccontano a luci soffuse di due anime elette perse in un mondo troppo stretto, in cui l’unica soluzione per ricominciare sembra essere la fuga verso l’ignoto anche a costo di perdere tutto, come accade nell’omonimo film di Brian De Palma – uno dei film preferiti dell’autore -da cui il brano prende il titolo. A battere il tempo di questa danza a due sono le note di un pianoforte e una ritmica elegante, che impreziosiscono il testo di una canzone d’amore nuda e sincera, in cui si riconosce a chiare linee la cifra stilistica di uno degli autori più importanti degli ultimi anni.

Quando lavoro a un disco, prima scrivo un camion di canzoni senza pensare a nulla, senza cercare nulla, anche sbagliando – racconta Tropico – Così guida l’istinto, come per i bambini, come per gli animali. Non pensare più di tanto a quello che sto facendo mi fa scrivere tantissime canzoni, poi a un certo punto arriva quella canzone lì, quella che ha qualcosa di più, di magico e indica la strada da seguire a tutte le altre. Carlito’s Way è quel tipo di canzone. Una canzone guida, mettiamola così. La sensazione che volevo fermare era la voglia di andarsene via, portare te e chi ami in un posto lontano da tutta la merda che ci gira intorno. Soprattutto in questi ultimi mesi era una roba che sentivo fortissima. Quello che volevo trasmettere è che sarei disposto davvero a farlo, anche se finisse come in quel film. Solo per riuscire a vivere almeno la sensazione di esserci quasi riuscito, di esserci andato vicino.

La produzione di Carlito’s Way è stata affidata D-Ross e Startuffo, mentre l’artwork è di Vittoria Piscitelli.

Videoclip Tropico “Carlito’s Way”

 É disponibile su YouTube il videoclip di Carlito’s Way. La natura e i suoi potenti elementi fanno da scenografia nativa al videoclip, un racconto per fotogrammi estremamente lieve per la regia di Enea Colombi, le cui reference attingono direttamente a un certo tipo di realismo magico, in cui la visione del reale e il suo racconto sono estremamente lucidi ma allo stesso tempo stranianti e incantati.

Nel video la fotografia è usata per guardare dentro e oltre le cose allo stesso tempo: i corpi nudi di uomini e donne si muovono, corrono e danzano, riscoprendo insieme il piacere di un contatto primitivo e senza filtri, enfatizzato da intensi primi piani che mostrano la fragile bellezza dell’anatomia umana.