Gaia, dal 14 maggio il nuovo singolo “Boca” feat. Sean Paul

Gaia, dal 14 maggio il nuovo singolo “Boca” feat. Sean Paul

10 Maggio 2021

Esce il 14 maggio in radio e su tutte le piattaforme digitali Boca, il nuovo singolo di Gaia feat. Sean Paul, prodotto dai Childsplay, già produttori di J Balvin e vincitori di Latin Grammy.

La cantautrice italo-brasiliana ha scelto di collaborare con Sean Paul, artista giamaicano dal successo mondiale, che negli anni ha saputo mescolare il reggae delle origini con la dancehall, riuscendo sempre a reinventarsi e sperimentare, firmando successi mondiali come Get Busy Mad Love e collaborando, tra gli altri, con Beyoncé, Rihanna, Bob Sinclar, SiaDua Lipa. Il brano nasce a fine 2019, ad Amsterdam, durante uno degli ultimi viaggi che la cantante riesce a fare subito prima che il mondo si fermi. Baci, strade di notte, incontri per caso e desiderio di libertà; un pezzo in cui il reggaeton caldo e potente si fonde a ipnotici richiami indiani risvegliando il desiderio di muoversi e ballare.  Con Boca Gaia torna dopo Chega nuovamente al portoghese, mescolandosi alla voce di Sean Paul e canta la voglia di ricominciare a viaggiare facendosi trasportare dalle sensazioni senza preoccuparsi della destinazione, accompagnata dalla voglia di lasciarsi andare e dalla spensieratezza, abbandonando pensieri e negatività, perché ora è il momento di ripartire. 

Non è il momento giusto per pensare ai brutti giorni. Svuota la mente. Senti la vibrazione!.

Videoclip Gaia “Boca”

Il videoclip del brano, diretto da Francesco Calabrese, è disponibile su Youtube.

In una scenografia che alterna la solennità di un palazzo d’epoca alla libertà di un en plein air dal gusto impressionista, si crea un’atmosfera in cui i tratti etnici e sensuali di “Boca” prendono forma e un salto nel vuoto diventa metafora di evasione e necessità di spensieratezza. Il rigore, le divise e l’omologazione, con l’avanzare del video, lasciano il posto a colori caldi e saturi, sensuali ritmi tribali e corpi finalmente liberi di esprimersi. Con il salto nel vuoto Gaia si libera di tutte le costrizioni imposte da una realtà grigia e rigida, scegliendo per sé una dimensione fatta di amore, inclusione e libertà. Le mani che coprivano gli occhi diventano preziose, si tingono d’oro, perché finalmente riescono a mostrare la bellezza di tutto quello che prima non si voleva vedere.