Alessandra Amoroso, la risposta allo shit storming degli scorsi giorni

Alessandra Amoroso, la risposta allo shit storming degli scorsi giorni

3 Maggio 2021

Chi ha seguito i social nel weekend, sicuramente si sarà accorto delle proteste legate a quello che ormai è stato soprannominato dal web come “il discorso omofobo di Pio e Amedeo“, in cui la coppia di comici asseriva il fatto che: il modo in cui si esprimono delle parole sia più importante delle parole stesse (in sostanza), soprattutto in relazione a parole ritenute omofobe e razziste come n**ro, f**cio, ecc.

Nella giornata successiva sono stati molti gli utenti del web a commentare in modo negativo questo discorso, in particolar modo si accusava Mediaset di non essere intervenuta per censurare questo intervento (nota: gli stessi che il giorno dopo hanno inneggiato alla libertà di espressione per la Rai) dato che era comunque un programma registrato, altri poi si sono soffermati nel criticare tutti coloro che seguono i profili social di Pio e Amedeo o peggio hanno commentato positivamente le loro foto del programma.

Alcuni dei commenti di Twitter

In particolar modo, al centro della polemica si sono trovati Achille Lauro e Alessandra Amoroso accusati di essere omofobi o comunque incoerenti nel pensiero, e di cavalcare l’onda mediatica per il DDL Zan per acquisire consensi. Dopo esserci passata sopra per le prime ore Alessandra, nella serata di domenica, ha deciso di rispondere in modo non diretto ma comunque forte e incisivo.

Riflettevo.
Esporsi nn va bene,
Dire la propria nn va bene,
Se dici A e la gente capisce Z ti si scarica addosso solo odio..
Beh sapete che c’è?!
Ho iniziato questa nuova vita che ero una bambina, mi giudicavo più di quanto non facessero già gli altri ma ho sempre scelto di esserci a mio modo, lontano dai social, lontano da un mondo fatto di apparenze e filtri mettendomi sempre in discussione!
Oggi sono una donna che finalmente ha smesso di giudicarsi, che sta facendo un percorso e ancora ha tanta strada da fare, ma nn ha paura, non ne ho MAI avuta!!
Ho sempre avuto tanta forza e tanto coraggio e oggi riesco a vedere chi sono. Non so quello che voglio, ma so di per certo quello che non voglio!!!
Fermare l’odio e rispettarsi.
Far sempre vincere l’amore..
Questo ho sempre fatto da 12 anni e mezzo, si 12 anni e mezzo!!!
Le mi scelte, le mie azioni e la mia musica ne sono la testimonianza!
Dolce notte…
Semplicemente
Sandrina♥️

Il messaggio di Alessandra Amoroso arriva, dritto alla pancia, e dovrebbe far riflettere coloro che sentono la strenua necessità di esprimere sempre un’opinione piccata, per qualsiasi argomento e giudicare chiunque per voci, sentito dire o più semplicemente perché ha un’idea discordante dalla loro. L’invito è a mettersi davanti a quei commenti, che abbiamo riportato qui sopra (p.s. Sono tra i più leggeri che abbiamo trovato su Twitter) e sostituire il proprio nome a quello di Achille Lauro o Alessandra Amoroso, voi come vi sentireste? Non è forse anche questa morbosa voglia di giudicare e screditare chiunque, una violenza?