Temptation Island, Fascino porta in tribunale Pietro Delle Piane per le sue dichiarazioni

Temptation Island, Fascino porta in tribunale Pietro Delle Piane per le sue dichiarazioni

15 Marzo 2021

E’ andata in onda ieri sera, il 14 marzo 2021, l’intervista a Pietro Delle Piane in coppia con Antonella Elia. Durante questo intervento, rispondendo a delle accuse di Rita Dalla Chiesa che affermava di riscontrare poca serietà da parte sua nei rapporti affettivi, basandosi sul percorso dell’attore a Temptation Island, Pietro afferma:

È uno show Temptation Island, non è la vita, io ho recitato un ruolo lì, che dovevo fare.

In seguito alle dichiarazioni appena riportate, Fascino PGT, società di produzione di Maria De Filippi e Maurizio Costanzo che si occupa tra gli altri del format Temptation Island, ha emesso una comunicazione relativa, in cui afferma di prendere le distanze dalle accuse del signor Delle Piane e si sente costretta a prendere dei provvedimenti legali nei suoi confronti.

La Società Fascino PGT, apprese le dichiarazioni rese dal Sig. Pietro Delle Piane in merito alla Sua partecipazione a “Temptation Island” nel corso della trasmissione “Live non è la D’urso“, andata in onda ieri 14 marzo 2021 e dal seguente contenuto: ”E’ uno show, non è la vita. Lì ho recitato un ruolo”, contesta fermamente la veridicità di tale grave esternazione che mette in dubbio l’autenticità del programma “Temptation Island”. La Fascino PGT informa quindi, di aver dato mandato ai propri legali al fine di tutelare l’immagine ed il buon nome della società stessa.
La società Fascino si dichiara dispiaciuta nel dover dare mandato ai propri legali nei confronti del signor Pietro Delle Piane ma lo ritiene necessario a difesa del proprio lavoro e nel sacrosanto rispetto del numeroso pubblico che segue il programma.
Rimane lo stupore di vedere per l’ennesima volta tutto questo all’interno di programmi Mediaset con per altro tardive precisazioni arrivate solo dopo aver appreso dell’imminente denuncia.