Warner Bros – Shining (1980)

Warner Bros – Shining (1980)

4 Marzo 2021

Shining (The Shining) è un film del 1980 diretto da Stanley Kubrick e da lui scritto insieme a Diane Johnson.

Trama “Shining”

Il film racconta la storia di Jack Torrance (Jack Nicholson), ex insegnante disoccupato con una dipendenza da alcol, e della sua famiglia. Poiché rimasto senza un impiego, Jack decide di accettare la proposta del direttore dell’Overlook Hotel di andare a lavorare nell’enorme struttura come guardiano invernale, cogliendo l’occasione di avere a disposizione un posto silenzioso e tranquillo per scrivere il suo nuovo romanzo. Così, seppur messo in guardia dall’uomo che l’ex guardiano durante la permanenza aveva perso la ragione e trucidato la sua famiglia, Jack decide di trasferirsi con sua moglie Wendy (Shelley Duvall) e suo figlio Danny (Danny Lloyd) nell’hotel sito tra le sperdute montagne del Colorado.  
Arrivato a destinazione, Danny racconta della sua nuova sistemazione all’amico immaginario Tony, il quale esprime però le sue preoccupazioni per le terrificanti visioni del bambino sul futuro della sua famiglia all’interno dell’albergo. Così il capocuoco della struttura, Dick Hallorann (Scatman Crothers), intuisce che Danny possiede il dono della “luccicanza”, che consiste con il possedere delle spiccate capacità di chiaroveggenza e telepatia, e gli intima di non avvicinarsi mai alla camera 237.

Lo sapevate che…

  • Shining è un film basato sull’omonimo romanzo di Stephen King. Nel libro la camera maledetta è la 217, ma Kubrick dovette cambiarla con l’inesistente 237 perché il gestore dell’albergo temeva nella reazione dei futuri clienti.
  • Durante la lavorazione del film, Stanley Kubrick di tanto in tanto telefonava a Stephen King alle 3:00 del mattino e gli chiedeva cose come: “Tu credi in Dio?” 
  • Nonostante stimasse molto Kubrick, Stephen King fu profondamente deluso dal risultato finale del film, che definì ‘freddo e distaccato’.