Enula, l’inedito “Con(torta)”

Enula, l’inedito “Con(torta)”

16 Febbraio 2021

Enula, attualmente allieva della scuola di Amici di Maria de Filippi, durante la dodicesima puntata del pomeridiano ha presentato il suo inedito Con(torta). Prodotto da Francesco “Katoo” Catitti.

CLICCA QUI per la scheda artista.

Testo Enula “Con(torta)”

Io non voglio scapole, io voglio ali
Per tagliare il cielo come pizza
Voglio salvare il mondo come i supereroi
Ma sono solo una mortale come tutti voi.
Ma io adulta, non sono stata mai
Mi son fermata ai dieci anni
E non mi vergogno a dire che i miei migliori amici
Sono i miei traumi.
E mamma
Tu non ti preoccupare più
Ti giuro che non faccio tardi
Che stendo tutti i panni
che spengo la tv.
Non è il momento di morire
Magari aspetto domani.
Ma io
So che scendo con le scale
È perché un po’ mi piace la difficoltà
La curiosità
Come fa la gente a preferire sempre l’ascensore
Io, io non so mai dove andare
E scusami se te lo chiedo ancora ma
Come si fa
A preferire la vertigine al coraggio
Di saltare.
Io sono semplice e un po’ contorta
Come la torta che ci fa domenica la nonna
Io sono le balere, io sono un cimitero
Cercasi padri che lo vuole far davvero
Sono animalista e mangio carne
Perché son debole ai piaceri
Come col sesso, come con l’arte
Sono qualcuno se siete voi a parlarne.
Ma io
So che scendo con le scale
È perché un po’ mi piace la difficoltà
La curiosità
Come fa la gente a preferire sempre l’ascensore
Io, io non so mai dove andare
E scusami se te lo chiedo ancora ma
Come si fa
A preferire la vertigine al coraggio
Di saltare.
Di saltare
Di saltare.