Far finta di essere sani, Saturnino ospite della sesta puntata

Far finta di essere sani, Saturnino ospite della sesta puntata

12 Febbraio 2021

La Fondazione Gaber non rinuncia alla sua missione di divulgazione e dopo il grande successo di Vi racconto Gaber il libro che Ombretta Colli ha scritto con Paolo Dal Bon, presidente della Fondazione, e presenta una nuova iniziativa, questa volta completamente digitale.

Nasce, da un’idea di Lorenzo Luporini, nipote di Gaber e già fautore di centinaia di lezioni nelle scuole di tutto il paese, Far finta di essere sani, il nuovo format in cui Lorenzo incontra alcuni artisti, attori e protagonisti della scena contemporanea, per proporre a ciascuno una riflessione su uno dei brani dell’immenso repertorio del Signor G e più in generale sulla cultura oggi destinata ai giovani. Protagonista del nuovo appuntamento sarà Saturnino, polistrumentista, compositore, produttore discografico e imprenditore, conosciuto soprattutto per essere lo storico bassista di Jovanotti. Per l’occasione Saturnino ha scelto come punto di partenza per riflettere sull’attualità, il brano L’illogica allegria (G. Gaber, S. Luporini).

Ho scelto questa canzone perchè ricalca le sensazioni che sto vivendo in questo periodo storico, è la sintesi perfetta del vivere il presente in modo consapevole. – racconta Saturnino – E’ un testo che ascolti e poi riascolti, che sembra nato oggi. C’è stata una fase del mio percorso musicale in cui io davo importanza solo al sound. – continua il musicista. – A un certo punto, crescendo, Battiato mi ha chiesto che gusti letterari avessi. E lì ho cominciato a studiare Gaber. Per me Beatles Anthology e il cofanetto con l’opera omnia di Gaber hanno la stessa valenza se ti devi preparare ad affrontare un percorso musicale, perchè Gaber fa parte delle basi.

Gli incontri saranno proposti insieme a dei filmati editi e inediti di Gaber di proprietà della Fondazione, assieme anche a dei contributi filmati delle precedenti attività della Fondazione oltre che a delle dichiarazioni dello stesso Gaber che faranno da spunto e contrappunto della chiacchierata per le riflessioni di Lorenzo e del suo ospite. Il programma, prodotto dalla Fondazione Gaber, è realizzato con la collaborazione del Presidente della Fondazione Paolo Dal Bon. La regia e il montaggio sono di Bianca Pizzimenti.