Giortì, grande successo per il docu-reality di Witty TV

Giortì, grande successo per il docu-reality di Witty TV

12 Gennaio 2021

Dietro una grande festa c’è sempre una grande storia. E la storia di Giortì, il docu-reality prodotto da Fascino PGT e mediaMai, è quella di un grande successo.

Le dieci puntate, del viaggio tra le feste più scintillanti ed esclusive della penisola, interamente visibili dal 24 dicembre su WITTY TV e Mediaset Play e raccontate dall’inedita coppia televisiva formata da Gemma Galgani e Giulia De Lellis, hanno letteralmente stregato il pubblico del web. Giortì entra nel podio dei programmi più visti in streaming, conquistando il secondo posto tra i programmi di intrattenimento nella classifica per LS (il Legitimate Stream che misura il volume di stream erogati e visti di un contenuto live oppure on demand) nella settimana dell’esordio. Un dato importante, che certifica come in questo periodo di festività, passate nella comodità di casa, gli utenti abbiano preferito trascorrere il tempo fruendo di un prodotto fresco, leggero e divertente. 

Trama “Giortì”

In Giortì tutto è spettacolare. Realizzato quando gli abbracci potevano essere senza limiti come le emozioni, ogni evento viene seguito in tutte le sue fasi, dalla preparazione, all’attesa dell’arrivo dei protagonisti e degli ospiti, ma anche degli imprevisti che spesso incombono in un party rifinito nei minimi dettagli. Ad accompagnarci in questo viaggio fatto di amore ed effetti speciali un’inedita coppia televisiva ma anche due vere e proprie narratrici dei sentimenti: la dama più romantica della tv, Gemma Galgani, volto di Uomini e Donne, e la giovanissima Giulia De Lellis, influencer da oltre 5 milioni di follower. Gemma e Giulia, in qualità di invi(t)ate speciali, tra siparietti esilaranti e momenti di sincera emozione, conoscono meglio i festeggiati, le loro storie, i segreti del loro vissuto, raccogliendo confidenze pure e toccanti. Tante le feste e le storie di cui Gemma e Giulia sono testimoni: il party di Carla una ragazza di origini filippine pronta a festeggiare i 18 anni con il tradizionale “debut”; il matrimonio tra Natale e la sua Mirna, una ragazza di origini egiziane che ha dovuto scontrarsi con le rigide convinzioni culturali dei genitori per poter coronare il sogno d’amore; c’è anche la coloratissima Quinceañera di Melody, antichissima festa dei 15 anni che tutte le ragazze sudamericane sognano e che, complice una serie di rituali tipici, segna il passaggio dall’infanzia all’età adulta. Non mancano anche le feste più scintillanti come il mega party sulla spiaggia di Sabaudia della piccola Camilla di soli 5 anni; lo sfavillante 18esimo a tema Barbie in un vero e antichissimo Castello di Posillipo; la promessa di matrimonio a tema ‘Olimpo’ nel napoletano; l’originale party di Luigi, ispirato alla serie tv Narcos; lo scoppiettante matrimonio tra Francesco ed Elisabetta pieno di ospiti vip (si riuniranno persino i Gatti di Vicolo Miracoli nella loro formazione originaria) festeggiato nell’incantevole Parco Sigurtà; non manca nemmeno la festa a sorpresa post falò di confronto realizzata da Alessandra per Emanuele, protagonisti di Temptation Island. In Giortì c’è anche spazio per esplorare il tema dei diritti civili e la lotta all’omofobia grazie alla commovente unione civile tra Damiano e Giovanni Minerba, celebre regista che ha scritto una pagina importante nella storia della comunità LGBT in Italia. Giovanni è stato legato sentimentalmente per anni all’intellettuale Ottavio Mai. Durante la cerimonia, celebrata in pubblico e officiata da Vladimir Luxuria, Gemma legge la toccante lettera che Ottavio Mai, malato di Aids, ha lasciato a Giovanni Minerba prima del suicidio nel 1992.