Martini Live Bar, la conferenza stampa con il protagonista del terzo appuntamento, NITRO

Martini Live Bar, la conferenza stampa con il protagonista del terzo appuntamento, NITRO

16 Dicembre 2020

Dopo il successo delle prime due tappe con i Coma Cose e Boss Doms, MARTINI, a pochi giorni da Natale, propone un nuovo appuntamento del format #MartiniLiveBar in streaming dalla Terrazza Martini con il rapper Nitro.

Protagonista sarà ancora una volta la musica, come sempre, capace di farci sentire uniti, vicini nonostante i contatti limitati di questi giorni di festività particolari. Per tutti, ma anche e soprattutto per chi fa spettacolo. In chiusura d’anno Martini torna dunque con il terzo appuntamento del format Martini Live Bar che ha portato davanti al suo banco da bar itinerante alcuni grandi nomi del panorama artistico contemporaneo, come i Coma_Cose e Boss Doms, il cui djset è stato seguito in streaming da 20.000 persone. Questa volta tocca al rapper Nitro, una delle punte della crew Machete.

Fabio Pane, MARTINI marketing manager Italy, a proposito di questo terzo appuntamento dice che: I primi due appuntamenti di #MartiniLiveBar hanno avuto un grande successo e siamo stati felici di non rimanere fermi anche in questa situazione così eccezionale, dimostrando che può cambiare il contesto circostante, che possono svilupparsi nuovi canali o differenti tecnologie, ma che la voglia di stare insieme, di bere un aperitivo e di accompagnarlo con della buona musica, non si spegne. Da più di 150 anni MARTINI è l’aperitivo degli italiani, attento ad interpretare i nuovi trend, ad anticiparli anche. Lo facciamo con i nostri prodotti, dove la qualità e la ricerca sono parole chiave, ma non solo. Quest’anno avevamo davanti a noi una doppia possibilità: restare fermi, aspettando che la tempesta passasse, oppure rimboccarci le maniche e trovare nuovi modi di offrire intrattenimento a coloro che amano l’aperitivo MARTINI, facendo allo stesso tempo la nostra parte per sostenere quei settori professionali che sono stati al nostro fianco in tutti questi anni, creando le occasioni in cui prendere un aperitivo, e che oggi stanno vivendo un momento difficile. Concludiamo allora l’anno in bellezza con un nuovo appuntamento dalla nostra Terrazza MARTINI brindando con un MARTINI Fiero&Tonic, con la speranza che il 2021 porti nuove occasioni di incontro in serenità. Siamo qui oggi con Nitro, terzo protagonista del nostro format.

Nitro, in merito alla sua partecipazione al format dice: In questo periodo, avere l’opportunità di esibirsi dal vivo è davvero un privilegio per un artista, più grande di quanto già lo sia in tempi normali. Sono davvero contento che ci sia chi continua a sostenere il nostro mondo perché per me (come per qualsiasi collega) è fondamentale condividere la musica con il pubblico. Avere di nuovo questa occasione, dopo mesi, è un grande piacere. Cercherò di entrare dallo schermo in casa. Quando si va ai concerti, pur rispettando le regole, è bello bersi qualcosa in compagnia per scatenarsi, non sono di certo il primo artista a bersi un Martini diciamolo, questo se concepito come modalità di aggregazione.

A proposito del periodo difficile che stiamo passando Nitro racconta: Subito è stato un trauma, il mio disco è uscito tre giorni prima dell’inizio del lockdown di marzo e quindi sono andato in crisi. Quando succedono le cose gravi, assumi una consapevolezza che ti fa vedere le cose da un certo punto di vista, più distaccato. Dopo un paio di settimane ho ricominciato a produrre, a leggere, sto cercando di imparare nuove lingue; il tutto per tenere impegnata la mente, oltre alla musica. E’ difficile scrivere un disco quando stai un anno intero tra quattro mura, io devo dialogare con le persone per avere la creatività per scrivere, ascoltare ciò che dice la gente. Bisogna tenere duro!

In merito al nuovo singolo e progetti futuri Ossigeno, Nitro dice: Ho in mente molte cose, anche per quanto riguarda il prossimo progetto, in merito a Ossigeno posso dire che è nata in un giorno particolare, in cui pensavo che la mia storia fosse finita, scritta in venti minuti.

A proposito della “rinascita della musica” Nitro dice: Secondo me a livello di live, si riprenderà alla grande, la gente ha voglia di tornare ad un concerto dal vivo. Per quanto riguarda la musica discograficamente parlando, l’industria sta facendo fare troppi dischi agli artisti, bisognerebbe dare un messaggio oltre che fare numeri. Un certo tipo di rap, può essere definito di “moda”, questo dipende da chi ascolta e da cosa va a cercare.

In merito a possibili collaborazioni con artisti italiani, Nitro dice: Mi piacerebbe molto collaborare con Zucchero, ho grande stima per lui.

Parlando della polemica delle ultime ore su Fedez e Twich, Nitro dice: Penso che la gente dovrebbe stare zitta in certi casi, per quanto sia lontano da me Fedez e per quanto non sia mia amico, sta solo facendo del bene e quindi bisognerebbe solo ringraziarlo, è sempre facile puntare il dito verso chi si espone.

A proposito di Sanremo, Nitro dice: (con il dente un po’ avvelenato ancora oggi, per l’affaire Eminem a Sanremo nel lontano 2001, in cui venne in parte censurato) Non ci andrei mai! Non disdegno le scelte di altri artisti, anche perché ci sono stati tanti brani di qualità, passati su quel palco, aimè sono cresciuto con l’idea che fosse “il male”, con l’astio verso questa manifestazione. Non lo guardo e non mi interessa farlo.

L’evento sarà visibile in live streaming giovedì 17 dalle 19 sui canali Facebook @MartiniItaly e Instagram @martiniit e sui canali social di Nitro, @robertdenitro. Iscrivendosi all’evento si riceve il codice sconto per un kit MARTINI Fiero&Tonic così da poter seguire lo spettacolo con un cocktail fresco e naturale tra le mani.