Sangiovanni, l’inedito “Guccy bag”

Sangiovanni, l’inedito “Guccy bag”

22 Novembre 2020

Sangiovanni, attualmente allievo della scuola di Amici di Maria de Filippi, durante la seconda puntata del pomeridiano ha presentato il suo inedito Gucci bag.

Guccy bag, scritto a quattro mani dallo stesso Sangiovanni con Nicolas Biasin e prodotto da Bias.

CLICCA QUI per la scheda artista.

Guccy Bag è un pezzo felice. Esprime appieno ogni lato dell’amore ai primi albori. Un amore giovane, fresco, ancora non consumato con una voglia matta di crescere. Nel ritornello avviene uno scambio di cure reciproche, il cucire le ferite, la promessa di non mentire in cambio di ricchezza materiale che non è altro che una metafora che rappresenta una forma di love, LA MIA. – dice Sangiovanni.

Dichiarazione Bias: In studio diamo un senso a quello che ci succede. Condividiamo le nostre esperienze, anche comuni, e le nostre sensazioni, che diventano qualcosa di unico. Il bello, il marcio, il divertente/il divertimento e il dramma/il drammatico di ognuno, che vengono sputati sul microfono, in questo confessionale che è lo studio, diventano arte, e, dal momento in cui lo diventano, sappiamo di non essere più soli. Sangio quel giorno mi ha parlato di lei, ha messo in gioco un pezzo di sé e io, che non me la cavo con le parole, l’ho interpretato, l’ho tradotto e gliel’ho restituito in suoni.

Videoclip

Testo

Penso che sei più bella di me
Penso che il passato faccia male
Ma ora sono qui per dirti
Ti regalo una bag di Gucci
Se mi togli i dubbi
Se mi cuci i buchi
Se mi cuci le ferite
Non amo le luci
Non amo le bullshit
Non mi dire le bugie sono più felice
Una bag di Gucci
Non amo le luci
Non amo le bullshit
Non mi dire le bugie
Se mi togli i dubbi
Se mi cuci i buchi
Se mi cuci le ferite, sono più felice
Devo preservarmi per salvarmi
Da diversi drammi
Devo stare attento pure agli altri
Non voglio giocare un’altra volta
A scacchi se no poi ne usciamo matti
Voglio diffidare causa
Al mio passato che non è passato dopo anni
Non voglio arrivare a fare un’altra guerra
Quindi depongo le armi
Penso che sei più bella di me
Penso che il passato faccia male
Ma ora sono qui per dirti
Ti regalo una bag di Gucci
Se mi togli i dubbi
Se mi cuci i buchi
Se mi cuci le ferite
Non amo le luci
Non amo le bullshit
Non mi dire le bugie, sono più felice
Una bag di Gucci
Non amo le luci
Non amo le bullshit
Non mi dire le bugie
Se mi togli i dubbi
Se mi cuci i buchi
Se mi cuci le ferite, sono più felice