BMG, sei brani al Festival di Sanremo 2020

BMG, sei brani al Festival di Sanremo 2020

3 Febbraio 2020

È la più numerosa dall’anno della sua rinascita, nel 2008, la partecipazione di BMG al Festival di Sanremo 2020.

Sono sei infatti le canzoni che l’azienda musicale appartenente al Bertelsmann Music Group presenta alla settantesima edizione del Festival della Canzone italiana, interpretate da sei cantanti molto diversi fra loro.

Si tratta di sei proposte particolarmente varie: si va da Francesco Gabbani che interpreta Viceversa, composta da lui medesimo e con un testo scritto insieme a Pacifico, a Rita Pavone che presenta Niente (Resilienza 74), un brano che l’autore Giorgio Merk ha cesellato sulla personalità da diva rock dell’interprete. Fra due star così diverse, trova spazio la generazione di autori e interpreti millenial, con Enrico Nigiotti, che firma testo e musica della sua Baciami Adesso, e Riccardo Zanotti, anima dei Pinguini Tattici Nucleari e autore della loro attesissima Ringo Starr.

Fra le Nuove Proposte, la giovanissima Tecla Insolia partecipa con i suoi 16 anni appena compiuti e un brano di riconosciuto spessore, 8 Marzo, firmato fra gli altri da Rory di Benedetto, mentre Leo Gassman porta Vai Bene Così, una delle canzoni vincitrici di Sanremo Giovani.

UPDATE 10 febbraio

Con 1 primo, 2 secondi e 1 terzo posto BMG a Sanremo 2020 si aggiudica il maggior numero di canzoni sul podio (nella propria storia e rispetto ai competitor). Viceversa di Francesco Gabbani al secondo posto nella classifica finale (e al primo nel televoto) conferma lo spessore del primo artista firmato in Italia – ormai 5 anni addietro – dalla major, che venerdì 14 febbraio pubblica il suo nuovo album, omonimo del pezzo presentato al Festival. Anche il terzo gradino del podio porta il suggello di BMG: Ringo Starr dei Pinguini Tattici Nucleari è interamente composta dall’anima della band Riccardo Zanotti, autore in esclusiva per l’azienda musicale appartenente al Bertelsmann Music Group.

Nello stesso modo BMG mette a segno una doppietta anche fra le nuove proposte, la categoria nella quale nel 2016 debuttò con una vittoria Gabbani, prima di approdare al successo fra i big nel 2017: primo posto per Vai Bene Così di Leo Gassman e secondo per 8 Marzo, firmato fra gli altri da Rory di Benedetto e interpretato dalla giovanissima Tecla Insolia.