Red Bull, dal 30 gennaio il nuovo brano di Marracash prod. Crookers & Nic Sarno

Red Bull, dal 30 gennaio il nuovo brano di Marracash prod. Crookers & Nic Sarno

30 Gennaio 2020

Marracash presenta un nuovo brano inedito per Red Bull 64 Bars, disponibile da giovedì 30 gennaio cliccando qui.

Il nuovo pezzo di Marracash prodotto da Crookers & Nic Sarno disponibile da giovedì 30 gennaio per il primo episodio della nuova stagione di Red Bull 64 Bars, il format che vede l’incontro tra un beatmaker ed un MC provenienti da mondi sonori diversi per la creazione di un brano inedito. La sfida creativa che mette a dura prova gli artisti è nel comporre 64 barre, dove ogni barra è un verso, senza la possibilità di inserire un ritornello.

Per Red Bull 64 Bars Crookers & Nic Sarno, team di hitmaker che tra i brani hanno prodotto 7 miliardi di Massimo Pericolo, e Marracash, fresco del successo di Persona, l’ultimo album uscito lo scorso ottobre doppio disco di platino, mettono a punto un pezzo che è un concentrato di punchlines e flow di altissimo livello a partire dalle barre iniziali – “Era meglio quando non c’erano i socialSicuramente eravate coglioni come ora ma almeno non lo sapevamo” – un mix di stile e tecnica allo stato puro, per un risultato che va a  sancire il soprannome meritato di Marra: il king del Rap.

Ho scelto di lavorare con Crookers e Nic Sarno – commenta Marra – un po’ perchè collaboriamo da tantissimo tempo, avevamo già fatto delle cose insieme nel mio disco “Fino a qui tutto bene”, e un po’ perchè mi è sempre piaciuto il suo suono e l’abilità di mescolare registri diversi, dall’ HipHop all’elettronica. Volevo che il beat fosse d’impatto e anche un po’ “cafoncello”.

Testo

Era meglio quando non c’erano i social
Sicuramente eravate coglioni come ora ma almeno non lo sapevamo

Piove ricchezza che dio la manda
Scende dal cielo come la manna
Minchia la base è cosi tamarra
Punto sui testi Kendrick LaMarra
Con il turbante e la scimitarra
Ho lo Sheringan per la scemità
Ce hai scritto in fronte alla Gemitaiz
Bella Gemitaiz, dico oscenità
Guardami sono volato su
si 4 Forum un solo tour
pure l’Arena come Ben Hur
Di te che resterà a parte i look?
Se prendo il ferro alla Tiger Woods
trasformo in un campo da golf il tuo suv
Lei c’ha la fissa con l’healthy food
Nella sua topina bro metto il mio topinambur
Uh meriterei il Premio Tenco
Per il fottuto talento che tengo
Tipo che la porto dentro
Senti …… come il flamenco
meriterei il Premio Strega
Solo per il pezzo su quella strega
picco della mia carriera
Lei che si mangia le mani per cena
Sono su un cammello in Oman con la miss cantante italiana più bona
Non serve che spendo parola perché è super G e si difende da sola
tu che ruggisci sui social quando ti becco Cinguetti Gigliola
Marra di base ti ignora ma dopo scatta l’ignorance
Mi è venuta pure la panzetta come se ho mangiato un palazzetto
è vero Vane mi ha cagato in casa, la mia roba fra ti caga in petto
Volevi la gara, impara hai perso, sei in para perso, spero che scavalchi il parapetto
Il tuo paracadute è che fai lo youtuber, io sono una Luger Parabellum
uhh governo da vero monarca assoluto
uhh col pugno di ferro e il guanto di velluto
sotto nessuno
da sempre sotto nessuno
grattugia ancora tartufo
stappa sto greco di tufo
brindiamo a chi mi pensava spacciato fottuto
ah persona dell’anno fra disco dell’anno
ah mi allacci le scarpe che taglio il traguardo
yo il mio personaggio è che non c’ho il personaggio
22 maggio fra santa Rita
Mamma che vita che faccio
è un dato di fatto
Marra ora è un cult
Vengono in pellegrinaggio a vedere il tour, un cristo di tour
E pensare che volevo solo i soldi come il padre di Mahmood
Con Beppe Sala per colazione, domani ho Prada fissato al pome, quando si stacca dalle riunioni, fumo una canna con la Vanoni
Marracash