Lo Stato Sociale, dal 7 giugno il nuovo singolo “DJ di M****” feat. Arisa e M¥SS KETA

Lo Stato Sociale, dal 7 giugno il nuovo singolo “DJ di M****” feat. Arisa e M¥SS KETA

4 Giugno 2019

Sarà disponibile in radio e nei digital store dal 7 giugno, DJ di M**** feat. Arisa e M¥SS KETA, il nuovo singolo de Lo Stato Sociale.

Lo Stato Sociale DJ di m**** feat Arisa, & M¥SS KETA

Si intitola DJ di M****, il nuovo singolo de Lo Stato Sociale edito Garrincha Dischi/Island Records. Oltre un anno dopo Primati, ultima uscita discografica della band, Lo Stato Sociale torna con un nuovo brano arricchito dalla presenza di Arisa e M¥SS KETA. Il brano, coprodotto da Fabio Gargiulo e Congorock, racconta una storia d’amore destinata a non essere. Un incontro fra due persone destinato a durare solamente fino a quando il DJ metterà i dischi o l’alba interromperà la festa in spiaggia. È il racconto di quello che non sarà, raccontata con la consueta ironia che contraddistingue Lo Stato Sociale. Il brano mescola il reggae e l’elettronica creando una dialogo fra la voce di Arisa nel ritornello e quella dei ragazzi nelle strofe. Da un punto indefinito fra la Lombardia e il Lazio, Lo Stato Sociale da appuntamento ai propri fan per la mezzanotte. 

Bella regaz! è una giornata piuttosto intensa. Seguiteci nel nostro giro d’Italia in metropolitana, stiamo tornando ad abbracciarvi! Per gli amici catanesi ci vediamo stasera alla panineria Jonathan, meta del nostro peregrinaggio. Con tutti gli altri ci ascoltiamo a mezzanotte su Spotify per partecipare tutto assieme alla nostra stravagante versione del capodanno, ascoltando DJ di M****. Faremo un grande brindisi!

Videoclip

Realizzato da Davide Spina e Matteo Bombarda, scritto dai ragazzi, il videoclip è stato girato a Fuerteventura, e ritrae una ragazza nuda su uno skateboard che durante il brano si riveste proprio come cantato dalla band nella canzone. Sullo sfondo, sparpagliati fra i paesaggi vulcanici, e ingigantiti per sembrare montagne, troviamo i 5 regaz con Arisa e M¥SS KETA anch’essi completamenti nudi. Non temete, i tutti i protagonisti sono pixelati allo stesso modo senza distinzioni di genere; potremmo quindi continuare a guardarli come facevamo prima.

In questo clip abbiamo voluto cambiare il nostro modo di concepire il visivo in relazione alla musica, creando un contrasto tra la forza estetica delle immagini e la nostra presenza surreale e naturale al tempo stesso, come elementi del paesaggio. La protagonista si riveste seguendo le parole del testo mentre va in skate lungo una strada desertica, invece noi, nudi e con i nostri difetti, ci poniamo in contrasto ai classici “modelli”, proprio come il brano gioca con l’idea di un amore caduco e a tempo determinato, specchio di un mondo in cui l’esagerazione e il trovarsi schiacciati in estremi si ripercuote nelle vite sentimentali.