Rock in Roma 2020, tutti gli eventi della nuova edizione

Anche nel 2020 giunge l’appuntamento imperdibile con Rock in Roma, la manifestazione musicale che si svolge annualmente a Roma presso l’Ippodromo delle Capannelle e Auditorium Parco Della Musica nei mesi estivi.

13 giugno 2020 – Psicologi
19 giugno 2020 – Vasco SOLD OUT
20 giugno 2020 – Vasco 

5 luglio 2020 – The Lumineers
7 luglio 2020 – Kendrick Lamar
11 luglio 2020 – Coez
24 luglio 2020 – Paul Weller

Psicologi

Sabato 13 giugno 2020
Ippodromo delle Capannelle

I biglietti saranno disponibili in prevendita su rockinroma.com e www.ticketone.it dalle ore 15.00 di martedì 10 dicembre, e in tutti i punti vendita Ticketone e Box Office Lazio dalle ore 15.00 di venerdì 13 dicembre. Psicologi è l’incontro artistico tra i classe 2001 Drast e Lil Kaneki, entrambi 18enni. Un sodalizio nato sul web e sfociato in musica.  Drast (al secolo Marco De Cesaris), napoletano del centro storico e Kaneki (Alessio Akira Aresu) romano di San Lorenzo riescono a raccontare la complessità del mondo che hanno intorno con verità e intelligenza compositiva. Nei loro brani, flussi di coscienza in forma pop-rap, emerge la generazione “post millennials”, idealista e digitale, tra mc donald’s e strada, nike e centri sociali. Amori tra i banchi di una scuola non più in grado di rappresentarli.  Il brano d’esordio Diploma mette a fuoco con disarmante semplicità emblemi e pensieri dell’adolescenza contemporanea. Con “Autostima” si affacciano sulle piattaforme di streaming continuando a fare proseliti.  “Alessandra” realizzato con i produttori Frenetik & Orange segna un primo step verso le collaborazioni con forti beat maker come Sick Luke sul brano “Stanotte” e altri sulla rampa di lancio come Mr. Monkey e Fudasca. La scrittura, già lucida e credibile, vira ora verso il pop (“Non mi piace”), ora verso l’emocore e il rap e si fa struggente, candida (“Guerra e Pace”) ma anche rabbiosa e ribelle (“Robin Hood”), sorprendendo per la varietà di soluzioni. La somma delle loro canzoni è diventata un doppio cd (“2001 + 1002”) uscito il 15 novembre, che racconta questa fase creativa mettendo un primo punto del loro percorso.

Apertura porte h 18:00
Inizio concerto h 19:00

Prezzo biglietti
Ridotto Early Bird: € 15,00 + € 2,25 d.p.
Posto Unico Intero: € 20,00 + € 3,00 d.p.

Coez

Sabato 11 luglio 2020
Ippodromo delle Capannelle

Dopo le 11 date di È sempre bello in tour il progetto live che ha portato l’inconfondibile crossover del cantautore sui palchi dei palazzetti più importanti d’Italia, anticipato da tre incredibili anteprime al Palazzo dello Sport di Roma Coez torna al Rock in Roma per una nuova imperdibile data, l’11 luglio 2020. Una nuova, grande avventura live per Coez, che arriva dopo un lungo tour invernale con tappe nei più importanti palazzetti italiani, partendo dal palco-culto dell’Arena di Verona e toccando Torino, Ancona e Milano con un incredibile sold out al Mediolanum Forum, Livorno, Firenze, Bologna, nuovamente Milano per una seconda data, e poi ancora Catania, Napoli e Bari. Lo show di Coez è un vero e proprio viaggio attraverso la sua storia musicale che prosegue il successo dell’album È sempre bello, quinto disco solista uscito il 29 marzo per Carosello Records e certificato Disco di Platino, con il singolo omonimo che ha dominato le classifiche e collezionato 4 platini. Con più di 65 milioni di streams, È sempre bello di Coez non ha avuto nessun rivale: è la canzone più ascoltata dell’anno su Spotify. 

Apertura porte h 16:30
Inizio concerto h 21:45

Prezzo biglietti

Pit Area – € 40,00 + € 6,00 d.p.
Posto Unico – € 25,00 + € 3,75 d.p. 

Paul Weller

Venerdì 24 luglio 2020
Cavea dell’Auditorium Parco della Musica

A due anni dalle ultime date italiane, Paul Weller è lieto di sorprendere gli affezionati ascoltatori, annunciando nuovi concerti estivi che toccheranno il nostro paese da Nord a Sud. I biglietti saranno disponibili in prevendita su rockinroma.com e www.ticketone.it dalle ore 11.00 di venerdì 6 dicembre, e in tutti i punti vendita Ticketone e Box Office Lazio dalle ore 11.00 di lunedì 9 dicembre.

I fan di tutta Italia avranno quindi l’occasione di assistere dal vivo al talento eclettico di uno dei principali rappresentanti della cultura MOD. Partito dal punk, Paul Weller è passato per l’acid jazz fino a spingersi da solista verso nuove sonorità, sconfinanti nel pop, folk, soul e perfino nell’elettronica. Quest’incredibile capacità di sperimentazione emerge nella florida discografia di Weller, che dal 1992 ha pubblicato ben quattordici album in studio, l’ultimo dei quali, True Meanings (Parlophone Records), è uscito nel 2018. Cantante, chitarrista e compositore britannico, Paul Weller è una vera e propria istituzione nella sua terra di origine: la maggior parte dei testi delle sue canzoni trae infatti ispirazione dalla cultura inglese. L’esordio discografico avviene nel 1977 con la pubblicazione di In The City (Polydor Records) con i Jam, band di cui è stato frontman e con la quale ha raggiunto più volte la vetta delle classifiche inglesi. Nel 1982 fonda invece gli Style Council insieme al tastierista Mick Talbot, al fine di esplorare i confini dell’acid jazz. Conclusa anche quest’esperienza, Paul Weller ha dato il via alla sua carriera da solista, costellata da un successo dopo l’altro, sia di pubblico che di critica.