Generic Animal, dal 6 dicembre il nuovo singolo “Presto” feat. Franco126

Da venerdì 6 dicembre, in radio e in digitale Presto, il nuovo singolo di Generic Animal, che anticipa l’atteso nuovo album in uscita a gennaio 2020 e che vede la partecipazione del cantautore e rapper romano Franco126.

 “Era da tempo che io e Franco tentavamo di scrivere qualcosa insieme e abbiamo finalmente trovato l’occasione giusta” – racconta Generic Animal.

Prodotta dall’amico e sodale Fight Pausa, all’anagrafe Carlo Luciano Porrini, Presto è una ballad aperta da un arpeggio di basso distorto, un brano che rimane in testa al primo ascolto. Un flusso di coscienza per raccontare la difficoltà di una relazione di coppia e il senso di inadeguatezza nei confronti della persona che si ama. È il meccanismo spesso implacabile che porta ogni giorno a costruire dei muri nei confronti dell’altro ma anche con se stessi, nel momento in cui si accetta l’incapacità di essere come l’altro vorrebbe o meriterebbe: Tutti i mattoni che fanno un palazzo / Non li puoi contare senno cade giù / Tu fidati certo che queste pareti / Son fatte di ghiaccio non si scioglie più / Ho letto due libri che parlan di guerra / Non dicono niente me la fai già tu. Uno scacco duplice che può avere come approdo una semplice aspirazione a dormire, stretti da qualcuno: Spengo la luce / Mi sveglio in una bara / Ho gli occhi stropicciati / Rimango in pigiama / Non esco di casa / Ho letto già la trama. Generic Animal traduce in chiave individuale, intima, quotidiana quello che è il sentire dominante di questi tempi, un artista liquido con il dono naturale di trasportare la liquidità di una generazione e di una società ai piani alti della poesia. Il nuovo album di Generic Animal è stato realizzato con il sostegno del MiBACT e di SIAE, nell’ambito del programma Per Chi Crea.

Testo “Presto”

Tutti i mattoni che fanno un palazzo
Non li puoi contare se no cade giù
Tu fidati certo che queste pareti
Son fatte di ghiaccio non si scioglie più
Ho letto due libri che parlano di guerra
Non dicono niente me la fai già tu

Quando mi spiegherai a dormire come fai
Se quando la notte ti scrivo mi chiedo risponderai
Sei sveglia presto e io invece resto qui a marcire
Mi prendo il resto della giornata per andarmene via

Chi me lo fa fare di scrollarmi di dosso
Il sonno con una doccia fredda
E poi affogare un biscotto nel latte
E mangiarlo prima che si spezza
E vestirsi a caso con le prime cose
Pescate dall’armadio a muro
Salutare con una spallata il vicino
Che scende i gradini uno ad uno

Poi di fuori coi clacson che impazzano
E i passi si affrettano lunghe le strade
Le saracinesche che sbattono
Gli autobus che tardano ad arrivare
In una corsa contro il tempo
Io già lo so che perderei
Mi chiedo tu come è che fai
Io già lo so che impazzirei

Spengo la luce mi sveglio in una bara
Ho gli occhi stropicciati rimango in pigiama
Non esco di casa ho letto già la trama

_

Testo di Luca Galizia, Federico Bertollini
Composto e suonato da Carlo Luciano Porrini, Luca Galizia
Voce addizionale di Federico Bertollini
Prodotto da Fight Pausa

Tour

Generic Animal ha annunciato una serie di concerti nei club italiani, sul palco sarà accompagnato per la prima volta da una band vera e propria.
Queste le prime date confermate:

26 febbraio – Milano, Santeria Toscana 31

6 marzo – Firenze, Viper
7 marzo – Roma, Monk
13 marzo – Roncade (TV), New Age Club
14 marzo – Ravenna, Bronson
19 marzo – Torino, Hiroshima Mon Amour
21 marzo – Livorno, The Cage
28 marzo – Brescia, Latteria Molloy

4 aprile –  Bologna, Locomotiv
8 aprile – Pescara, Mangiadischi Live Club
9 aprile – Taranto, Mercato Nuovo
11 aprile – Napoli, Galleria 19