Matthew and the Atlas, in Italia per una data evento

Già apprezzatissimi a livello internazionale, i Matthew and the Atlas sono pronti a esibirsi per la prima volta in Italia giovedì 24 ottobre 2019 al Circolo Ohibò di Milano. L’atmosfera intima e familiare della venue sarà la cornice perfetta per presentare al pubblico italiano il nuovo album del gruppo alternative folk inglese, Morning Dancer, uscito il 10 maggio scorso, e riproporre i vecchi successi che sono valsi al frontman Matt Hegarty l’epiteto di “Bon Iver britannico”.

Matthew and the Atlas sono considerati uno dei gruppi più autorevoli del panorama musicale folk contemporaneo. Fondati dal cantautore Matt Hegarty, originario dell’Hampshire, nel 2009 entrano a far parte della Communion Records, etichetta discografica co-creata da Ben Lovett dei Mumford & Sons, con cui pubblicano il loro primo album Other Rivers (2014). I singoli Into Gold e To the North ottengono un notevole successo di pubblico e critica e consacrano Hegarty come una delle voci più interessanti di tutto il Regno Unito. Nell’aprile del 2016 esce il secondo album Temple, il cui concerto di presentazione all’Oval Space di Londra registra il sold out in pochissimi giorni e di cui viene anche pubblicata un’omonima versione acustica con le stesse 11 canzoni. Il sound della band è profondo ed emozionale, caratterizzato dall’immancabile chitarra acustica che accompagna Matt Hegarty da quando aveva 15 anni, elemento che impreziosisce le performance, rendendole un momento di confessione e di intimità. A distanza di tre anni dall’uscita di Temple, il gruppo, attualmente composto da Hegarty, Alex Roberts (chitarra), Tommy Heap (basso), James Drohan (batteria) ed Emma Gatrill (arpa), pubblica il 10 maggio 2019 il suo terzo album Morning Dancer, anticipato dall’uscita del singolo Pyres e caratterizzato dalle inconfondibili sonorità folk che lo hanno reso celebre.

Il 24 ottobre i Matthew and the Atlas si esibiranno al Circolo Ohibò di Milano, poco prima di intraprendere l’ultima parte di un tour che dal 12 maggio li ha portati a esibirsi nelle principali città della Gran Bretagna, per finire all’Hackney Arts Centre di Londra. Ad aprire il concerto sarà Kim Janssen, cantante indie folk nato in Olanda e cresciuto in Asia, tra i monti dell’Himalaya e la vivace Bangkok: il tema dell’esposizione a mix culturali differenti sarà sempre il fil rouge nel racconto musicale dell’artista.

Biglietti

24 ottobre – MilanoCircolo Ohibò

Prezzo biglietto: Posto unico € 12,00 + € 1,80 diritti di prevendita
Apertura porte: 20:00
Inizio show: 21:30