Maryam Tancredi, dall’11 gennaio in radio “Con Te Dovunque Al Mondo”

Da venerdì 11 gennaio sarà in rotazione radiofonica Con te dovunque al mondo nuovo singolo di Maryam Tancredi, brano arrivato tra le 69 finaliste di Sanremo Giovani e già disponibile in digital download, che anticipa il primo album in uscita in primavera.

Maryam Tancredi, vincitrice di The Voice of Italy 2018, è nata a S. Giorgio a Cremano (NA) il 16 marzo del ’99 e vive a Somma Vesuviana (NA). A febbraio 2011 partecipa come ospite al programma televisivo I Fatti Vostri di Magalli su RAI 2. Sempre nel 2011 partecipa per la prima volta a Ti Lascio una Canzone di Antonella Clerici e in seguito partecipa al festival internazionale della canzone classica napoletana il Pulcinella D’Oro vincendo il primo premio della sua categoria e primo premio assoluto su 22 nazioni. Ad agosto 2011 partecipa al Memorial in onore di Mia Martini dove riceve un premio Miglior Voce Per Mimì da Leda Bertè sorella di Mia Martini. Da settembre 2011 a gennaio 2012 partecipa come protagonista al programma televisivo Ti Lascio una canzone su RAI 1 classificandosi al 2° posto. Duetta con Ivana Spagna, Loredana Bertè e Orietta Berti. Ad aprile 2012 prende parte agli spettacoli al Trump Taj Mahal ad Atlantic City U.S.A. Continua il percorso della sua attività live nel 2013 e nel 2014 registrazione puntata zero di una sit com per la NUCT presso Cinecittà presentata al festival di Cannes. Fino al 2018, anno in cui partecipa e vince The Voice of Italy alla quale si sussegue la partecipazione al Wind Summer Festivale ospitate a vari programmi Rai.

Maryam Tancredi Con Te Dovunque Al Mondo

Maryam, che ha incantato Al Bano alle blind autidiondi The Voice of Italy, programma che ha visto trionfare la cantante napoletana con il brano Una buona idea, racconta:

Appena ho ascoltato Il brano “Con te dovunque al mondo”, sia io che tutti coloro che hanno lavorato al progetto eravamo conviti che fosse un pezzo molto adatto al mio modo di esprimermi, cantare e approcciarmi alla musica! -. In realtà ero molto contenta ed entusiasta, ma anche molto impaurita perché a livelli tecnici non è molto semplice da affrontare! Visto che comunque era un pezzo non scritto da me, ho rielaborato a modo mio quello che poteva trasmettermi in base a sensazioni o elementi della mia vita che ho già vissuto, cercando di rendere Il racconto del brano il più veritiero possibile! La prima volta che mi sono ritrovata a cantarlo live è stato alle selezioni di Sanremo giovani, ero molto agitata non so di preciso, forse perché dovevo cantarlo per la prima volta o anche per la situazione in sè per sè, sta di fatto che ho cercato di dare più di quanto non avessi mai fatto prima, e nonostante il risultato sono stata molto fiera di come ho interpretato e cantato il brano.