Baby K, la recensione del nuovo album “Icona”

Da venerdì 16 novembre è disponibile nei negozi e digital store il nuovo album di Baby K, intitolato Icona.

Copertina - Baby K - Icona

Baby K, la “femmina alfa” della musica italiana è ufficialmente tornata con un nuovo album intitolato Icona, che segna la svolta definitiva alla carriera della giovane rapper italiana. Dall’artista dei record che siamo abituati a conoscere ed apprezzare oggi ci viene presentato album che la rappresenta a pieno in tutte le sue sfumature.

Icona arriva a distanza di tre anni dalla pubblicazione del suo ultimo album, Kiss Kiss Bang Bang, dal quale sono stati estratti singoli come Roma-Bangkok (che ha registrato più di 450mila unità vendute e oltre 220mila views al videoclip) e Chiudo gli occhi e salto. Prodotto in gran parte da Rocco Rampino, conosciuto anche come Congorock, Takagi & Ketra e Zef, questo nuovo progetto è una sorta di rinascita per Baby K. Dopo aver marchiato a fuoco le hit parade estive degli ultimi tre anni, è pronta a proporre al pubblico il suo terzo disco in cui raccoglie gli ultimi singoli pubblicati come Da Zero a Cento, Voglio Ballare Con Te feat. Andrès Dvicio e Aspettavo Solo te e sette brani inediti.

Anticipato dal singolo Come No, questo nuovo album è una raccolta di brani che mette a fuoco l’essenza di Baby K, proponendo al pubblico tormentoni ma senza abbandonare il rap e la trap che ne hanno permesso il lancio ben dieci anni fa. Interessantissimo il featuring con J-Ax in cui ritroviamo la “Femmina Alfa” dei primi album; da ascoltare con attenzione anche Sogni D’Oro e di Platino, il brano più personale del progetto in cui si esorta l’ascoltatore a non avere paura di sognare.

Tirando le somme, Icona, è l’album di conferma per la rapper italiana più ascoltata su Spotify. Un giusto connubio tra i successi, al quale ci ha abituati, e brani più introspettivi e che fanno riflettere.

Tracklist

Icona
Come No

Da Zero a Cento
Certe Cose feat. J-Ax
Vibe feat. Vegas Jones, Gemitaiz
Voglio Ballare Con Te feat. Andrés Dvicio
Aspettavo Solo Te
Dammi Un Buon Motivo
Mi Faccio i Film
Sogni d’Oro e di Platino