Davide Petrella, da venerdì 8 giugno disponibile il nuovo album “Litigare”

Esce venerdì 8 giugno,Litigare il primo album di Davide Petrella, conosciuto a molti come uno degli autori degli ultimi successi e tra più richiesti in circolazione, grazie a una scrittura semplice e ispirata che illumina i fondali dell’animo con la luce curiosa dell’esploratore.

Davide è l’autore e co-autore delle hit di molti artisti, da Cesare Cremonini, a Gianna Nannini, da J-Ax e Fedez ad Elisa, da Jovanotti ad Emma, Fabri Fibra, Takagi & Ketra e molti altri.

Davide Petrella Cover Litigare

Questo album è nato in due mesi dopo aver “buttato” un disco già chiuso. Le canzoni sono nate tutte di getto e sono state sostituite a quelle precedentemente registrate. Litigare contiene tutte le contraddizioni di questo periodo e del suo autore, una lotta continua tra chi è adesso e chi era prima.

Litigare è il titolo perfetto per questo disco. È stata una lotta continua tra il me di adesso e quello di prima. Una follia totale, ma queste canzoni mi chiamavano. Litigare è un disco d’amore. L’amore per me ha molti volti e molti modi di manifestarsi. Litigare è un disco onesto, ci sono veramente io in queste canzoni. C’è scritto da dove vengo e come ci sono arrivato. Ho cercato di raccontare cose che la gente potesse riconoscere subito, in maniera istantanea, senza bisogno di pensarci su. Ho provato a scrivere di cose che ci tengono tutti sul filo, senza escludere nessuno..alla fine è sempre un po’ d’amore che ci salva, tutti.racconta Davide Petrella – Alcune delle cose che ho scritto mi hanno fatto piangere e altre mi hanno fatto ridere di gusto, mi sono emozionato a scrivere queste canzoni, ne sono innamorato. Scrivere canzoni mi fa stare bene, mi salva la vita.. ed era proprio di queste canzoni che avevo bisogno in questa fase della mia vita.

Litigare è anche il titolo del primo singolo, accompagnato da un video che gravita attorno al concetto di scontro e contrasto, sia fisico che emotivo. Il filo conduttore è quello dello shock emotivo. Le immagini che compongono il video  vanno a sfiorare la gioia, la violenza, l’erotismo, la disperazione e tutto ciò che lega le persone ad uno shock emotivo. Il tutto è raccontato dalla voce di Davide, che prima su un rooftop, poi in strada,  osserva e racconta le immagini con attitudine decisa.

Nato nel 1985 a Napoli con una forte passione per la musica, ha iniziato dalla gavetta vera, quella che mescola intuizioni e fatica. Ha scritto la sua prima canzone a 11 anni e si è fatto notare con il gruppo Le Strisce e con il claim “Chi cazzo sono le Strisce?”, che intasò la posta di discografici, agenti e giornalisti diventando virale in poche settimane e dando inizio così alla carriera discografica.