Al via le riprese per la fiction targata Rai sulla vita di Mimì

C’è grande fermento a Sanremo per l’inizio delle riprese di Mimì: la nuova fiction Rai su Mia Martini prodotta da Casanova Multimedia. Il primo ciak sarà battuto lunedì 14 maggio e la pellicola sarà girata quasi per intero a Sanremo fra il Teatro Ariston, l’Hotel Londra e corso Imperatrice.

La fiction, che avrà come protagonista l’artista napoletana Serena Rossi, ripercorrerà parte della travagliata vita di Mimì, cantante segnata tanto dal successo quanto dal tormento e nonostante o forse proprio per questo tra le più amate nel nostro Paese. Voce eterna, anche della città di Sanremo e del suo Festival che, dopo la sorprendente “bocciatura” nel 1972 con il brano Credo, la conferì agli onori dell’altare in più di un’occasione: nel ’82, quando salì sul palco dell’Ariston interpretando E non finisce mica il cielo di Ivano Fossati che le valse il Premio della Critica, istituito appositamente per lei e ancora a lei oggi intitolato; nel ’89, incantando il pubblico con l’indimenticabile Almeno tu nell’universo; e negli anni successivi con La nevicata del ‘56, Gli uomini non cambiano e Cu’mmè, duetto con Roberto Murolo che rilanciò la canzone napoletana.

Il biopic Mimì si incentrerà proprio sugli ultimi anni della carriera di Domenica Rita Adriana Bertè, in particolare sul Festival del 1989, tra le sue più grandi esibizioni prima di spegnersi nell’ovattato silenzio di un appartamento in provincia di Varese. Era il 12 maggio 1995 e l’immensa Mimì aveva soli 47 anni.