Roberto Casalino, la recensione del suo nuovo album Errori di Felicità

Errori di Felicità è il titolo del nuovo album di Roberto Casalino uscito lo scorso 12 gennaio, anticipato dal nuovo singolo Le mie giornate in radio e sulle piattaforme streaming da venerdì 5 gennaio.

Errori di Felicità Roberto Casalino Recensione

Errori di Felicità rivela la sorgente da cui arriva la passionalità di brani di successo del calibro di Non ti scordar mai di me, Cercavo amore e L’essenziale. Roberto Casalino in questo disco si mette a nudo e inanella dieci brani pieni di emotività e melodie sferzanti su cui si poggiano testi mai scontati e basati su un continuo dialogo con sé stesso. Ogni brano non manca di aprirsi ad ogni ritornello lasciando emergere ogni sentimento che il cantautore riversa nella sua musica. Il suono del disco è insieme distorto e acustico e colora soluzioni armoniche che affondano le proprie radici direttamente dal rock anni ‘90 di Nirvana, Smashing Pumpkins e Placebo. Non c’è una nota che non sia suonata e cantata direttamente dal cuore del cantautore.

Le mie giornate è un tributo, nelle sonorità e nello stile, al rock italiano che ha caratterizzato gli anni ‘90. Riflessivo nella strofa con l’intonazione di Roberto Casalino che esplora le tonalità più scure della propria voce e che si libera nel ritornello che si apre su un’armonia solare e un cantato liberatorio: “Le mie giornate cominciano sempre con un forse, quasi mai con un sicuramente”, le parole del cantautore romano narrano come si cambia con il tempo e come si impara ad accettare ciò che caratterizza il vissuto di ogni giorno.

Recensione

E’ da qualche settimana in vendita il nuovo album di Roberto Casalino, uno dei cantautori più apprezzati e richiesti degli ultimi anni. Autore di hit di successo come Non Ti Scordar Mai di Me di Giusy FerreriCercavo Amore di Emma MarroneL’essenziale di Marco Mengoni e  Sul ciglio senza far rumore di Alessandra Amoroso.  Il nuovo album di Casalino, il terzo, si intitola Errori di Felicità ed è una sorta di raccolta di emozioni, storie ed errori.

Con questo nuovo album Roberto vuole affrontare quegli errori inevitabili che ci consentono di raggiungere una maturità emozionale, questo muta la percezione dell’errore in un’opportunità di crescita come nella title track Errori di Felicità in cui il cantautore esalta il desiderio di riprovarci e andare avanti nonostante il bagaglio di errori vissuti che ora però vede con un’ottica differente. “Lascio andare via le cose migliori come fossero errori di felicità

Sono raccolti in questo album due brani scritti per dei ragazzi di Amici di Maria de Filippi nelle scorse edizioni come Prato di Orchiedee che originariamente era stata affidata ad AnnalisaGiorni Bui scritto per Antonio Mungari, un pezzo che esprime la rabbia di due persone che prendono due strade diverse. Un ascolto attento lo meritano Ne Vale Davvero la PenaIl Mio Manifesto, due perle di questo album oltre che i singoli estratti precedentemente Le Mie Giornate ed Errori di Felicità.

Un disco onesto e diretto sicuramente, allo stesso tempo molto difficile da accettare per quanto riguarda l’obbiettivo che ha, ovvero far riflettere le persone e “sbattergli in faccia” la realtà… si, abbiamo avuto tutti delle delusioni dal quale pensavamo di non riuscire a sopravvivere o superare, a un certo punto bisogna smettere di vederle come tali e iniziare a vederle per quello che sono, esperienze! Quelle esperienze che ti fortificano, che ti cambiano e che ti spingono un giorno della tua vita a dire “cavolo, se non avessi vissuto quello che ho vissuto non potrei avere tutto quello che ho”.