Benji e Fede, dal 2 marzo il nuovo album Siamo Solo Noise

Esce venerdì 2 marzo, il terzo e nuovo album di Benji e Fede Siamo Solo Noise che conterrà con 12 brani nella versione standard e 15 in quella deluxe. L’album è stato realizzato durante le esperienze che questo ultimo straordinario anno ha contraddistinto la vita di Benji e Fede : ricordi, esperienze positive e negative si alternato a momenti più ludici, tutti raccontati nelle loro canzoni.

Benji e Fede Siamo Solo Noise Cover Album 2018

leggi anche Instore Tour e On Demand

Molti sono i nomi importanti che li hanno affiancati, tra gli autori e i produttori Michele Canova; Pat Simonini, Fausto  Cogliati, Danti, Walter Ferrari (I miei migliori complimenti), Gazelle, Federica Abbate, Takagi & Ketra,  Daddy’s Groove, SDJM, Andrea Nardinocchi, Rocco Hunt ed altri. Il titolo, che prende il nome da una canzone dell’album, è rappresentativo ma anche ironico. Così viene descritto da Benji & Fede:

Sono stati tre anni incredibili e ora siamo pronti a iniziare un nuovo capitolo insieme a Voi, il più importante di tutti. Il 2 marzo uscirà il nostro terzo album Siamo solo noise, che letteralmente significa siamo solo rumore ma per noi il significato più importante è siamo solo noi, ovvero Noi e Voi. In questi anni non avremmo mai pensato di poter arrivare a fare tre album, due tour sold out e tutte le bellissime esperienze che ci avete fatto vivere, e ve ne siamo grati.

Siamo solo noise perché per alcune persone siamo solo rumore, come se fossimo un’interferenza nella loro vita quotidiana; quando ci vedono passare per strada o ci sentono in radio, quando siamo in televisione o vedono un nostro post sui social…ma alla fine la musica cos’è se non solo rumore? Può essere piacevole o spiacevole, beh, quello dipende dai gusti musicali, ma noi pensiamo che nella vita se non riuscirai a fare rumore, non riuscirai nemmeno a lasciare il segno”.

Nel video di On Demand, che  ha raggiunto 1 milioni di visualizzazioni in pochi giorni, Benji & Fede  giocano ad ironizzare sul mondo dei talent. Alternandosi tra aspiranti concorrenti e giudici severi,  Benji & Fede non riusciranno a passare la selezione neanche nella finzione dove saranno respinti dalla giuria. Tra i protagonisti presenti anche Shade nella duplice veste di giovane promessa e giudice, la  conduttrice televisiva  Diletta Leotta nel ruolo di uno dei giudici e Danti, che interpreta uno dei familiari dei concorrenti.

 

L’ultimo anno e mezzo lo abbiamo vissuto principalmente in diversi studi di registrazione in giro per l’Italia e nella nostra città Modena, abbiamo scritto e lavorato su un centinaio di canzoni confrontandoci con musicisti e autori straordinari. Siamo davvero orgogliosi del risultato finale. È  valsa la pena lavorare notti intere e vedere sorgere il sole davanti al microfono per arrivare a questo risultato e a questo album.

L’ultimo tour ci ha dato ulteriore affiatamento, permettendoci di diventare uniformi in tutte le scelte artistiche. Mentre lavoravamo sui pezzi la nostra amicizia si è consolidata sempre di più e questo disco ci appartiene al 100%. Non potevamo chiedere di più a tutte le persone che hanno contribuito alla realizzazione del disco, a partire dalla nostra discografica, i produttori, gli autori, gli editori e la band.

Molti sono i nomi importanti che li hanno affiancati, tra gli autori e i produttori Michele Canova, Pat Simonini, Fausto  Cogliati, Danti, Walter Ferrari (I miei migliori complimenti), Gazelle, Federica Abbate, Takagi & Ketra,  Daddy’s Groove, SDJM, Andrea Nardinocchi, Rocco Hunt, ed altri. Il titolo, che prende il nome da una nostra canzone, è rappresentativo ma anche ironico. Letteralmente significa siamo solo rumore ma per noi il significato più importante è siamo solo noi, ovvero noi e voi, i nostri fan. In questi anni non avremmo mai pensato di poter arrivare a fare tre album, due tour sold out e tutte le bellissime esperienze che abbiamo vissuto, ne siamo grati.

Ma c’è anche dell’ironia: se siamo arrivati al nostro terzo album, pensiamo di non essere stati solo “rumore” anche se capiamo che alcuni ci vedono ancora come un’interferenza nella vita quotidiana

Recensione

Chi non ha mai ascoltato una canzone di Benji e Fede o è fuori dal mondo o semplicemente mente! Il duo dei record ha realizzato un disco davvero di qualità, giocando sui testi e ironizzando, intuibile già con la scelta del titolo Siamo Solo Noise, mantenendo allo stesso tempo una credibilità e un’indubbia capacità.

Già dal primo singolo estratto, Buona Fortuna, notavamo l’esigenza da parte di Benji e Fede di portare sempre di più le loro idee e la loro scrittura all’interno del repertorio con l’aiuto e il supporto di autori e produttori di calibro internazionale come Michele Canova, Pat Simonini, Fausto  Cogliati, Danti, Walter Ferrari, Gazelle, Federica Abbate, Takagi & Ketra,  Daddy’s Groove, SDJM, Andrea Nardinocchi e Rocco Hunt. Siamo Solo Noise è un album molto più maturo, pieno di sfaccettature dal pop alle classiche ballad.

Sono molti i temi affrontati: troviamo la difficoltà di approccio nel brano Disordine oppure quella generata dalle delusioni e momenti non troppo felici della vita come in Va bene così fino a parlare delle abitudini dei giovani in Take Away. In Niente di speciale e in Sempre troviamo due diversi aspetti dell’amore, il primo riguarda la perdita di importanza nella vita di una persona che fino a poco prima sembrava indispensabile mentre nel secondo brano troviamo invece un clima più etereo, un amore che dura nonostante tutto e tutti.

Le storie di Benji e Fede sono ritratte in alcuni brani che ripercorrono alcuni passaggi della loro vita come XX Settembre che è una sorta di frash back, un ricordo degli incontri con gli amici in Piazza XX Settembre a Modena oppure nel singolo apri pista dell’album Buona Fortuna.

Nell’album troviamo anche brani leggeri e particolarmente estivi come Moscow Mule frutto della collaborazione con Federica Abbate, Rocco Hunt e Takagi&Ketra con il quale Benji e Fede lavorano per la prima volta e Siamo Solo Noise prodotto insieme a Danti, pieno di immagini che accomunano tutti.

Collaborazioni molto interessanti e degne di nota in Glu Glu, brano scritto con Fravio della band Gazzelle e prodotto da Michele Canova il tutto in un brano che parla dei rapporti fugaci, raccontando la storia di due persone che si conoscono dopo una serata per poi perdersi di vista e nel secondo singolo estratto dall’album On Demand featuring Shade nato da un’idea di Danti. Porta la firma di Daddy’s Groove, team di produttori italiani che hanno collaborato tra gli altri con David Guetta e Bruno Mars, il brano di apertura dell’album Da Grande.