Jovanotti, ” Oh, Vita! rappresenta il mio nuovo inizio!”

Jovanotti è tornato! Dal primo dicembre infatti è disponibile nella versione standard, vinile e musicassetta e su tutte le piattaforme digitali il nuovo album di Lorenzo Cherubini, intitolato Oh, Vita! prodotto da Rick Rubin. Questo album rappresenta una nuova frontiera dell’artista più innovativo del panorama musicale italiano.

Oh Vita

Registrato tra Cortona, Firenze e Malibu, Oh, vita! è il quattordicesimo album di inediti, e a 30 anni da Jovanotti for President, rappresenta un nuovo inizio. Oh, vita! è la libertà e il coraggio di Lorenzo di rimettersi sempre in gioco, è la visione del mondo di Lorenzo oggi; privo di furbizie e pieno di cuore, è la fiducia nella forza delle canzoni, lontano dagli stereotipi musicali del momento.

Tenete sempre sotto tiro tutti quelli come me che hanno fame…

Rick Rubin ha aiutato Lorenzo a spingersi, a trovare il coraggio di parlare senza niente in mezzo tra lui e chi ascolta, di cantare senza trucchi e di consegnare la sua musica nuda e cruda, così com’è. Forte di una densità emotiva in tutti i brani davvero nuova e potente.E’ un Jovanotti senza fronzoli, al punto da diventare disarmante, così nuovo da sembrare un’opera prima. Il lavoro costante su se stesso e la dedizione totale per la sua grande passione per la musica, sono le tracce incancellabili di un carattere unico. Il continuo senso di gratitudine nei confronti di un lavoro che vive ogni giorno come un privilegio e il desiderio di continuare a migliorarsi con grande allegria sono la firma più chiara del suo stile. Per il resto è tutto nuovo, è tutto appena nato, è tutto fresco, tutto Jovanotti.

leggi anche Nuovo album per Jovanotti

L’album è stato anticipato dal singolo Oh, vita!, la title track che apre l’album e che ne ha anticipato l’uscita rappresentando la sintesi massima tra il pensiero di Lorenzo e quello di Rubin. La canzone è molto piaciuta alle radio che, a sorpresa, nella settimana di esordio, l’hanno posizionata al primo posto tra i brani più suonati.

leggi anche Nuovo singolo di Jovanotti, Oh, Vita!

Tracklist

Oh, Vita!

Sbagliato

Chiaro di luna

In Italia

Le Canzoni

Viva la libertà

Navigare

Ragazzini per strada

Quello che intendevi

Sbam!

Amoremio

Paura di Niente

Affermativo

Fame

Recensione

Oh, Vita! non è un disco definibile con un aggettivo solo se non inaspettato, questo perché presenta caratteristiche contrastanti ma che legano molto bene insieme tra loro, ci sono alcune caratteristiche che si possono ricondurre a un Jovanotti di inizio carriera e altre totalmente diverse. XA differenza degli scorsi lavori discografici di Jovanotti, in questo album non troviamo il pop elettronico particolarmente accentuato come in passato, troviamo brani senza nessuna decorazione per la sua musica che, per la prima volta, punta dritta all’essenza della canzone ovvero il punto forte di questo progetto, i testi.
La scrittura dei testi in Oh, vita! raggiunge il massimo della sua forza e della sua umanità, non aspettatevi quindi un album che strizzi l’occhio a facili sonorità, tutt’altro, si pone in alternativa al suono sempre più omogeneo imperante e alla musica di oggi. Alcuni brani infatti sono incisi in una versione cruda e diretta, puntano dritti all’emozione della canzone. Esempio lampante è Chiaro di luna, il terzo brano del disco, il primo pezzo scritto e primo a essere registrato in studio, chitarra e voce. Questo permette a Lorenzo di esprimere tramite un cantato caldo che permette di amplificare le parole del testo. Amoremio è l’esatto opposto, è un robot innamorato quello che canta “amoremio”, con l’autotune a palla e il pianoforte un po’ scordato, perché il paradosso è sempre la scelta a cui affidarsi.

Oh, Vita! Jovanotti

In Italia è il racconto del paese senza filtri di Lorenzo attraverso le immagini nella sua memoria e quelle scritte sulla sua pelle, patriottico in modo paradossale ma autentico, il testo vive nel punto preciso che sta in mezzo al brano raffinato e quello più pop. Ed è bizzarro che proprio con la produzione di Rubin, Lorenzo abbia avuto il desiderio di proporla in quello che curiosamente è, per certo, il suo album più italiano.

Non ci può essere album di Jovanotti senza delle vere e proprie macchina da festa… parliamo di Sbam!, Fame Le Canzoni. Tre canzoni particolari, la prima è un vero terremoto che farà tremare i palasport! Mentre Le Canzoni, è l’unico pezzo con la cassa dritta di Oh, Vita!, talmente dritta che c’è solo lei a comporre la ritmica. E’ definito una specie di manifesto pop, sul fatto che la “bellezza” che teoricamente dovrebbe salvare il mondo.

Brani più introspettivi sono invece Navigare, che racconta l’emozione di un uomo adulto che non si arrende, oppure Affermativo o Sbagliato, una riflessione sul tempo che scorre con un tappeto musicale che omaggia l’allegria del folk. Viva la libertà invece è inaspettata, spiazzante: sembra quasi una filastrocca da gita scolastica, con un ritornello micidiale e indimenticabile dal primo ascolto.

Tour

Il 12 febbraio partirà da Milano Lorenzo Live 2018, dopo il successo di Lorenzo negli stadi 2015 e del successivo Lorenzo nei Palasport, Jovanotti tornerà con decine di appuntamenti nei Palazzi dello Sport e suonerà con la sua band fermandosi nelle città per lunghi periodi.

“Questa volta vogliamo suonare fino a non poterne più. In Italia abbiamo scelto dieci città e ci staremo fino a prendere la residenza”.

Si è appena conclusa a Cortona la prima fase delle prove mentre a gennaio comincerà la fase di allestimento a Rimini. Un nuovo tour che già al suo annuncio ha messo a segno un piccolo record. Sono, infatti, dieci per la prima volta in assoluto le date annunciate al Forum di Milano.

“Vi faremo ballare, cantare, godere, emozionare, stancare, ridere, piangere, ricaricare, celebrare, vivere. Stiamo provando un sacco di pezzi, suoneremo fino alla fine del mondo, partendo dall’ombelico”.

La lunga permanenza in ogni singola città mostra il desiderio di Lorenzo di uno spettacolo totale, immersivo, una goduria a 360° gradi con la super band.

tutte le date qui ► Lorenzo Live 2018

LibroJovanotti Oh, Vita! Sbam!

Oltre al disco il medesimo giorno arriva Sbam!, un libro-rivista-esperimento per Mondadori, che Lorenzo ha realizzato nei mesi in cui nasceva questo progetto, come un viaggio parallelo. Metà del libro è un suo racconto, ottanta pagine di avventure “ai confini della realtà”, dove sembra proprio di entrare nella sua testa. L’altra metà è un ritrovo di gente che crede nella forza della parola. Ci sono grandi scrittori che hanno accettato l’invito, alcuni nuovi e altri famosissimi. E c’è anche Rubiland, la graphic novel di Davide Toffolo. Filo conduttore di Sbam!, curato da Sergio Pappalettera, è la voglia di lasciarsi sorprendere, di avere visioni, di interpretare i segni, di non omologarsi, di essere liberi. Per chi ama leggere Sbam! è il moodboard di Oh, vita!, è il mondo letterario da cui nasce l’ispirazione, è una parte del mondo che piace a Lorenzo.

Hanno collaborato a Sbam!: Andrea Bajani, Franco Cava, Giovanni Soldini, Davide Toffolo, Michele Lupi, Bombino, Vasco Brondi, Paolo Benanti, Francesca Valiani, Federico Taddia, Mariangela Gualtieri, Sergio Ramazzotti, Dave Eggers, Zadie Smith, Vasilij Grossman, Piero Negri, Gabriel García Márquez, Telmo Pievani, Donatella Di Pietrantonio, Paolo Baldini, Iacopo Barison, Emma Rathbone. 

“E’ un’opera pensata e realizzata con lo scopo di accendere un fuoco nella notte, e di radunarcisi intorno, arrivando ognuno dal suo percorso e, raccontando storie, scoprire che è ancora tutto da fare”.

Film

Il backstage della lavorazione dell’album è stato documentato da Michele Maikid Lugaresi, storico collaboratore di Lorenzo e curatore artistico della Jova TV, che ha seguito tutta la lavorazione. Dai mesi di lavoro è nato Oh, vita! Making An Album, un docu-film girato seguendo il flusso della musica che mostra tutte le fasi dell’album, fino all’uscita. L’incredulità di fronte alla conferma della collaborazione con Rubin, l’allestimento di Villa Le Rose a Firenze, trasformata nell’agosto 2017 in uno studio di registrazione unico e spettacolare, gli attimi di esaltazione ma anche i momenti di relax, quelli di scoraggiamento e quelli di entusiasmo quando l’opera è stata compiuta. Fino alla mezzanotte del 30 novembre, quando Lorenzo lo vedrà finalmente tra le mani delle persone.

Jovanotti Oh, Vita! Film

Il film sarà proposto il 10 dicembre in 45 Multisala Uci Cinemas in tutta Italia. Lorenzo ha scelto di regalare ai propri fan questa speciale visione dal buco della serratura della costruzione dell’album. Con Jova e Rubin gli spettatori affronteranno il viaggio intorno al mondo che ha portato Lorenzo a consegnare la sua opera più unica, il suo White Album, un album completo, concepito per essere una pietra miliare della sua carriera artistica.

Jova Shop

In occasione dell’uscita dell’album, apre a Milano il Jova Pop Shop. Il nome nasce in onore al leggendario POP SHOP che aveva aperto Keith Haring a New York negli anni Ottanta. La prima volta che Lorenzo è stato a New York ne rimase folgorato. Fu la sua prima tappa “Quella maglietta ce l’ho ancora! Avete presente quelle due o tre magliette della vita…”.

Ogni giorno nel Jova Pop Shop succederà qualcosa:

“E’ uno spazio, un negozio, un ritrovo, un social club, un laboratorio, una sala da ballo clandestina, uno spaccio di figate che apriremo a Milano in occasione dell’uscita del disco”.

leggi anche Jova Shop