Il 14 ottobre, De André canta De André Tour approda al Teatro Olimpico

Sabato 14 ottobre, ore 21, al Teatro Olimpico di Roma Cristiano De André fa tappa a Roma per il De André canta De André Tour 2017, la nuova serie di appuntamenti live sui palchi dei maggiori teatri italiani.

«De André canta De André è un progetto che mi ha permesso e mi permette di portare avanti l’eredità artistica di mio padre – scrive Cristiano De André nell’autobiografia –  caratterizzandola però con nuovi arrangiamenti che possano esprimere la mia personalità musicale e allo stesso tempo donino un nuovo vestito alle opere, una mia impronta. Mi auguro che così facendo la poesia di mio padre possa arrivare a toccare le anime più giovani, a coinvolgere anche chi non ascolta la canzone prettamente d’autore»

De André canta De André Tour 2017 

De André canta De André Tour 2017 è organizzato dalla Concerto Music, società che con questa tournée inaugura la sua collaborazione con Cristiano De André. Ecco tutte le date confermate:

.
Logo_TicketOne

Acquista il tuo biglietto su TicketOne direttamente da qui

14 ottobre – Roma, Teatro Olimpico
24 ottobre – Genova, Teatro Carlo Felice

16 novembre – Como, Teatro Sociale
24 novembre – Belluno, Teatro Comunale
25 novembre – Brescia, PalaBrescia

2 dicembre – Vigevano, Teatro Cagnoni
7 dicembre – Senigallia, Teatro La Fenice
9 dicembre – Lecce, Teatro Politeama
10 dicembre – Bari, Teatro Palazzo
12 dicembre – Firenze, Teatro Obihall
15 dicembre – Bologna, Teatro Duse
16 dicembre – Bassano del Grappa, Palabassano2

Durante la tourneé, che ha collezionato già a nove sold outil cantautore interpreterà sul palco un repertorio ricco di nuovi brani del padre che sono confluiti nel De André canta De André Vol. III (Rea/Universal), il nuovo disco uscito il 6 ottobre scorso. Questo volume si affianca ai precedenti De André canta De André – Vol. I (2009) e De André canta De André – Vol. II (2010).

De André canta De André Vol. III è un percorso di riavvicinamento con le opere del noto padre che il cantautore genovese affronta declinando quei colori familiari secondo tinte moderne. Gli arrangiamenti, i suoni e l’interpretazione sono figlie della visione moderna di un figlio che rilegge l’illuminata scia della musica del padre. Un lavoro che pone Cristiano De André non solo come unico erede di una tradizione che è già diventata popolare ma anche come unica voce in grado di ridisegnare i solchi di quelle note.