Intervista a Daniele Lanave in occasione della pubblicazione di E se…

È uscito il 17 febbraio E se… , il primo album di Daniele Lanave. A meno di un mese dall’uscita del suo primo EP, il 17 febbraio 2017 su  Hydra Music,  esce  E se… il primo lavoro discografico di Daniele Lanave.

Composto da sei brani inediti, l’album colpisce al primo ascolto per le melodie arrangiate in stile Pop/Rock che nascono dalla voglia di raccontare, come ha dichiarato lo stesso artista,  “le sfumature dell’amore in maniera semplice ma profonda,  richiamando stati d’animo contrastanti e spesso contradditori, dall’attesa e la speranza alla semplice possibilità dell’amore stesso, essenza ineludibile della vita”.

Cresciuto con Tenco, De Andrè e Gino Paoli, il giovane cantautore pugliese, ha ricevuto una formazione classica e vanta numerose collaborazioni e partecipazioni a concorsi di rilievo nazionale. Ad oggi attivamente impegnato nella composizione di brani inediti pop e pop-rock, in cui figura come co-compositore e coautore di testi per altri artisti emergenti del panorama musicale pugliese. Tanti i progetti in cantiere e i sogni nel cassetto per questo giovane cantautore.

Intervista

Leggendo il tuo percorso formativo, abbiamo scoperto che hai iniziato a poco più di tre anni  a cantare e suonare. Come è nata questa grande passione?
Sono lieto di essere intervistato da Social Artist. Questa grande passione è nata dalla mia infanzia quando ho iniziato un percorso di studi con il pianoforte. Crescendo si è manifestata una particolare propensione per il canto e la scrittura musicale.
 
“E se…” è il tuo primo lavoro discografico, racconti in maniera semplice e profonda l’amore. Dove hai trovato ispirazione?
Nell’album racconto tutte le sfumature dell’amore in particolare se pensiamo alla canzone Libero è presente l’amore verso la Terra e la libertà, pensando al desiderio di un mondo migliore. La mia ispirazione deriva dall’esperienza personale e dall’esperienza che raccolgo dal vissuto di altre persone.
 
Quali sono i tuoi prossimi sogni da realizzare? 
Un sogno che vorrei si realizzasse è partecipare a Sanremo Giovani, per questo sto continuando a scrivere nuovi brani, a migliorare la tecnica vocale e mi piacerebbe anche calcare palchi più importanti.
Ci sono in programmazione eventi dove potremmo venire ad ascoltarti? 
Attualmente non ci sono eventi in programmazione, l’ultimo si è tenuto a Rossano Calabro presso Palazzo San Bernardino all’interno della rassegna “Notte di note e di poesia”. Sarà mia premura invitarvi non appena ci saranno nuovi eventi a cui parteciperò. Grazie per avermi dedicato questo spazio.