Intervista ad Aiello, che pubblica l’EP Hi-Hello

Dal 26 maggio è disponibile in tutti i digital store l’EP Hi-Hello di Aiello, pubblicato da IRMA RECORDS.

Aiello, cosentino di nascita romano di adozione, ha iniziato a studiare pianoforte e violino a 10 anni mostrando da subito vivo interesse per  i grandi nomi della scena soul. A 16 anni scrive le prime canzoni e nel 2011 pubblica la sua prima canzone Riparo al quale seguono altri due singoli dall’impronta pop-autoriale. Nel 2012 Maurizio Costanzo lo presenta al pubblico come giovane emergente della musica italiana nel sabato notte di RaiUno. Nel 2013 scrive e registra la colonna sonora per un cortometraggio scritto e diretto da Giulia Fiume, dal titolo Abbracciami. In questi anni, Aiello cerca sonorità differenti con nuovi arrangiamenti guidato della grande passione per la scena elettronica internazionale.

Una scelta di stile netta e subito riconoscibile, una personalità già molto forte e tanta ambizione senza possibilità di resa, sono i tratti distintivi di Aiello che si presenta con questo lavoro prodotto artisticamente da Daniele Sinigallia nello studio Gli Artigiani di Roma. Il giovane cantautore è pronto alla sfida più importante, far conoscere la propria musica al grande pubblico. L’album è stato anticipato dal singolo Come stai già in rotazione radiofonica e N 1 nella chart Absolut beginners di Radio Airplay.

Recensione

Un album molto interessante sotto l’aspetto delle sonorità utilizzate caratterizzate dalla vocalità di Aiello, abbiamo particolarmente apprezzato Solo a metà dove si riecheggia uno stile un po retrò che si addice molto bene allo stile intrapreso dall’artista nell’album.  Ascoltando l’album sembra che Aiello ci voglia accompagnare in un percorso dove ci racconta tramite i suoni e i testi le varie sfaccettature delle emozioni che si attraversano nella rottura di un rapporto d’amore e delle emozioni affrontate nelle problematiche di coppia.

Intervista

Parlaci di questo nuovo EP “HI- HELLO” che uscirà oggi in tutti i digital store.

Hi-Hello è il mio primo EP, e in quanto tale ha dentro un carico di passione e voglia di farsi ascoltare unica. E’ una raccolta di 5 momenti di vissuto, 5 fotografie della mia sperimentazione musicale più recente, è un piccolo ma intenso viaggio tra l’elettronica, il pop, l’indie e persino un assaggio di reggae.

Raccontaci perché hai scelto questo titolo?

Il mio nome si presta ad un gioco fonetico con il doppio saluto inglese e nel farlo racconta una verità della mia personalità: io credo di essere molto accogliente, almeno così mi dicono gli altri..amo l’incontro, il salutarsi, il parlarsi..e poi trasmette vibrazioni positive e sento che queste appartengono anche a me. Quale miglior modo per salutare tutti, facendolo due volte nello stesso titolo e momento !?

Il brano di esordio “Come stai” accompagna l’uscita dell’EP. A chi stai ponendo la domanda: ad un amore ormai perduto?

Si, e mentre lo faccio, in fondo mi piace pensare che io lo stia chiedendo anche a me stesso. Dovremmo chiederci più spesso come stiamo, per darci una risposta quanto più sincera e agire di conseguenza.

Racconti la fragilità, la gioia, le ferite della vita tutte accomunate dall’Amore. Per te è (l’amore) il denominatore comune della vita?

Per me l’Amore è il motore di tutto, il centro gravitazionale rispetto al quale tutti subiamo forze attrattive uniche, l’unica strada della felicità, possibile.

Ci saranno promozioni dell’EP? Dove possiamo venirti ad ascoltare?

Stiamo provando il live, in studio, appena avrò delle date certe, le condividerò sulla mia pagina Facebook “AIELLOMUSIC”. Spero di suonare ovunque, il più possibile.

Ah…. Aiello!!! Dopo questo tuo primo traguardo tu “Come stai”?

BENE, ANZI BENISSIMO!